FIS Marathon Cup di fondo: "La Sgambeda" in volata a Petter Northug, Cristian Zorzi 7º e Antonella Confortola 9a i migliori italiani

Di GIANCARLO COSTA ,

Il gruppo di testa a La Sgambeda (foto fiscrosscountry.com)
Il gruppo di testa a La Sgambeda (foto fiscrosscountry.com)

Emozioni a non finire nella 23esima edizione della "Sgambeda Marathon" svoltasi a Livigno (SO), 42 chilometri in tecnica libera che hanno aperto la stagione della Fis Marathon Cup. Il pluricampione olimpico norvegese Petter Northug, che ha deciso di saltare la trasferta di Coppa del mondo in Canada, si è imposto con il tempo finale di 1h36'57"3, battendo al fotofinish un battagliero Matti Heikkinen, bravo fino alla fine a cercare di contendere il successo al favorito della vigilia. In lizza per il successo è stato anche lo svizzero Toni Livers, terzo ma anch'egli in grado di lottare per il tronfo sino al volatone conclusivo.

Il migliore italiano è stato Cristian Zorzi, in gara per il Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle, col settimo posto: "Non ho passato una buona nottata a causa di un fastidioso mal di pancia - ha raccontato Zorro -, oggi sono soddisfatto della mia gara perché ho tenuto il ritmo di Northug e dei migliori. Loro sono i campioni del momento, io quello del passato, va bene così. Sono soddisfatto della condizione attuale". Ottavo Thomas Moriggl, nono il bergamasco Fabio Santus, mentre Simone Paredi è finito undicesimo e Sergio Bonaldi quindicesimo.

In campo femminile la finlandese Rita Lisa Rooponen ha tagliato il traguardo in solitaria col tempo di 1h45'22"4, con un vantaggio notevole sulla bielorussa Ekaterina Rudakova e la svizzera Seraina Boner (SUI). Nona Antonella Confortola, la quale ha precedetuo Stephanie Santer, vincitrice dell'edizione 2012 della Marathon Cup.

Ordine d'arrivo 42 km TL maschile Livigno (Ita):

1. Northug Petter            1986 Norvegia                    1:36.57,3      .  

    2. Heikkinen Matti           1983 Finlandia                   1:36.57,9     

    3. Livers Toni               1983 Svizzera              1:36.58,0    

    4. Chauvet Benoit            1981 Francia                  1:36.59,4    

    5. Bajcicak Martin           1976 Slovacchia                  1:37.01,0    

    6. Rehemaa Aivar             1982 Estonia                     1:37.03,2     

    7. Zorzi Cristian            1972 Italia                1:37.07,9      

    8. Moriggl Thomas            1981 Italia                      1:37.15,3       

    9. Santus Fabio              1976 Italia                      1:37.31,2       

   10. Dolidovich Sergeij        1973 Bielorussia                 1:37.31,7   

   11. Paredi Simone             1982 Italia               1:37.31,9   

   15. Bonaldi Sergio            1978 Italia                      1:37.33,9     

   17. Kostner Florian           1979 Italia                      1:37.34,4      

   18. Gullo Giovanni            1983 Italia                      1:37.36,8    

   25. Carrara Bruno             1977 Italia         1:38.57,3    

   32. Debertolis Bruno          1978 Italia               1:39.05,8      

   33. De Zolt Roberto           1970 Italia                 1:39.06,5     

Ordine d'arrivo 42 km TL femminile Livigno (Ita):

1. Roponen Riita-Liisa       1978 Finlandia                   1:45.22,4         

    2. Rudakova Ekaterina        1984 Bielorussia                 1:48.03,3     

    3. Boner Seraina             1982 CH-Davos                    1:49.54,1      

    4. Bourgeois Celia           1983 F-Lans en Vercors           1:51.25,9      

    5. Mannima Tatjana           1980 Estonia                     1:51.30,7      

    6. Badilatti Ursina          1982 Svizzera                    1:51.36,3      

    7. Hansson Jenny             1980 S-Vålådalen                 1:51.37,5      

    8. Zernova Natalia           1976 RUS-Moscow                  1:54.44,8      

    9. Confortola Antonella      1975 Italia                      1:54.48,2      

   10. Santer Stephanie          1981 Italia                      1:56.02,0   

   16. Caminada Chiara           1985 Brienno (CO)                2:03.37,4     

   22. Carbogno Simonetta        1970 Italia                      2:15.46,4     

   23. Zago Lysanne              1987 Santorso (VI)               2:16.51,4     

Fonte fisi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti