Il film “Snowboard Alpinismo” è online

Di GIANCARLO COSTA ,

Snowboard Alpinismo il film di Dario Tubaldo e Cesare Pisoni
Snowboard Alpinismo il film di Dario Tubaldo e Cesare Pisoni

Dopo la presentazione di Brescia nella rassegna Brescia Winter Film Festival il film “Snowboard Alpinismo” è online da oggi sul web, una strenna natalizia del regista Dario Tubaldo.

“Snowboard Alpinismo” è un video realizzato per approfondire la conoscenza di questo sport in continua evoluzione. Vengono analizzate le diverse tecniche di risalita, ciaspole, splitboard e scietti, le caratteristiche delle attrezzature e dei materiali, infine i pericoli legati alla montagna. Immagini d'azione e interviste ai protagonisti di questo mondo. Hanno partecipato: Cesare Pisoni (il DS della Nazionale Italiana di Snowboard), Giordano De Vecchi, Stefano Fontanelle (l'organizzatore del raduno-gara di Vetan), Ettore Personettaz (Istruttore Nazionale di Snowboard), Patrick Raspo (Guida Alpina), Elena e  Michela Messina, Barbara Pozzi, Alessio Ata Marchesin e il sottoscritto.

Buona visione con Snowboard Alpinismo.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti