A Filettino (FR) Jenny Ferrod e Cesare Pisoni vincono il Campionato Italiano di Snowboard Alpinismo

Di GIANCARLO COSTA ,

Campionato Italiano Snowboard Alpinismo a Filettino (foto Soccorso Alpino)
Campionato Italiano Snowboard Alpinismo a Filettino (foto Soccorso Alpino)

Sono passati 9 anni dalla prima edizione della gara di Filettino Monte Viglio, organizzata da Fabrizio Giacomini anima e cuore dello snowboard sugli Appennini laziali, e siamo tornati per un'altra edizione di questa gara, tracciata sulle pendici del Monte Cantaro (quota 2100 metri), 900 metri di dislivello con un notevole sviluppo in salita (9 km in totale tra salita e discesa) e una bella discesa in un canale ripido nella prima parte seguito da una seconda parte tracciata in un fitto bosco di faggi.

Vittoria e titolo Italiano per Cesare Pisoni, e sono 6 in totale per il Direttore Sportivo della Nazionale Italiana di snowboard che tante soddisfazioni sta dando agli sport invernali italiani, che nonostante un problema al fissaggio della tavola sullo zaino, riesce comunque ad arrivare primo al cambio in vetta, seguito da Igor Antonelli che aveva temporaneamente preso la testa della corsa, e poi scendere velocemente verso il traguardo di Valgranara, vincendo in 1h03'56”. Secondo Giordano De Vecchi in 1h06'50”, che recupera una posizione in discesa, 3° Igor Antonelli in 1h07'19”, autore di una bella salita, 4° Giancarlo Costa in 1h09'25” e 5° Davide Silvestri in 1h22'25”

Vittoria femminile per Jenny Ferrod 1h26'03” che conferma il titolo italiano dell'anno scorso e seconda Tiziana Cadei in 1h28'45”, già vincitrice a Livigno della prima tappa di Coppa Italia.

Questa era la seconda prova di Coppa Italia Snowboard Alpinismo, che vede in testa Cesare Pisoni nella classifica maschile e Tiziana Cadei in quella femminile

Nella gara di scialpinismo vittoria alla grande per il fortissimo Junior Carlo Calaianni (vice campione Italiano di Vertical) in 1h00'55, 2° Daniele Urbani e 3° Giuseppe Biggioni.

In partenza l'organizzazione ha ricordato con un minuto di silenzio la guida alpina Pino Sabbatini, scomparso sul Gran Sasso lo scorso autunno.

Dichiarazioni dei vincitori:

Cesare Pisoni “E' stata una bellissima gara organizzata molto bene come al solito da Fabrizio Giacomini, Sono partito forte rimanendo attaccato ai primi due sciatori poi per due volte mi si è slacciata la tavola dallo zaino e ho dovuto rallentare per fissarla meglio. Subito dopo ho raggiunto il primo e nel pezzo più ripido ho allungato cambiando con un minuto di vantaggio. In discesa poi ho incrementato lasciando correre la tavola nel canale e nel faggeto successivo.

Jenny Ferrod: “E' stata una bella gara, combattuta con la seconda (Tiziana Caddei), siamo state insieme fino al piano intermedio e poi nella seconda parte ho aumentato fino alla vetta. Nel cambio non la vedevo e poi ho lasciato correre la tavola in discesa. Sono contenta di avere avuto un'avversaria di livello per questa gara, organizza con passione da Fabrizio Giacomini.”

A breve le classifiche complete e la galleria fotografica dell'evento.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti