Festa italiana ad Areches-Beaufort: Antonioli, Boscacci e Tomatis vincono la Pierra Menta | Snow Passion

Festa italiana ad Areches-Beaufort: Antonioli, Boscacci e Tomatis vincono la Pierra Menta

Di GIANCARLO COSTA ,

Michele Boscacci e Robert Antonioli vincono la Pierra Menta 2018 (foto organizzazione)
Michele Boscacci e Robert Antonioli vincono la Pierra Menta 2018 (foto organizzazione)

Finisce in modo trionfale per gli italiani la Pierra Menta, la gara di scialpinismo a tappe che si disputa in Francia ad Areches-Beaufort. Robert Antonioli e Michele Boscacci vincono la gara maschile, Katia Tomatis con la francese Axelle Mollaret vince la gara femminile. Ma se la classifica femminile era già praticamente scritta alla vigilia dell’ultima tappa, quella del Gran Munt poi ridotta a causa della forte nevicata, ben diverso il discorso pe la gara maschile, che alla vigilia vedeva in testa Kilian con l’austriaco Hermann, con i valtellinesi secondi a 2’38”. Poi il colpo di scena, nella penultima discesa cade Kilian e si fa male, si parla di infrazione al perone, ed è costretto al ritiro. Via libera quindi alla gloria per i valtellinesi Michele Boscacci e Robert Antonioli, che vincono in 9h57’54”, secondi i francesi Gachet-Bon Mardion a 7’20”, completano il podio Favre-Blanc a 30’42”. Unico altro italiano nei primi dieci è stato Filippo Beccari, 8° con il norvegese Skjervheim.

Passerella finale per le dominatrici di questa Pierra Menta, la cuneese Katia Tomatis con la francese Axelle Mollaret, che cede l’ultima tappa alle rivali Forsberg-Roux, ma portano a casa il successo in 12h11’04”, Forsberg-Roux seconde a 11’32”, Miro Varela-Garcia Farres a 1h10’35”.

In download la classifica generale.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti