Federico Pellegrino vince la Sprint del Tour de Ski su Northug e Sundby. Tra le donne continua il dominio di Marit Bjoergen

Di GIANCARLO COSTA ,

Federico Pellegrino vince la sprint della Val Mustair del Tour de Ski (Foto FB fis cross country)
Federico Pellegrino vince la sprint della Val Mustair del Tour de Ski (Foto FB fis cross country)

Federico Pellegrino ci ha preso gusto. Dopo la bella vittoria di Davos pochi giorni prima di Natale che rappresentava il suo primo trionfo della carriera in Coppa del mondo, arriva un'altro grande trionfo per il ventiquattrenne poliziotto valdostano, maturata alla maniera dei grandi con un'impressionante volata sul rettilineo conclusivo che lo ha visto precedere nientemeno che due campioni del calibro di Petter Northug e Martin Sundby. Federico ha dimostrato nel corso di tutta la giornata di avere molta benzina nelle gambe e soprattutto le idee chiare sul da farsi, a cominciare dalle qualificazioni concluse agevolmente al sesto posto. Passati i quarti e la semifinale con il primo posto nella propria batteria, Pellegrino ha compiuto il capolavoro in finale, dove è rimasto coperto dietro a Northug nonostante Sundby abbia fatto una sparata che ha rotto in due il gruppo. E in volata ha messo la freccia rimontando con una fantastica progressione i due norvegesi, crollati dopo avere tagliato il traguardo mentre Pellegrino raccoglieva gli applausi del pubblico e si gustava il successo numero 28 della storia di Coppa del mondo dell'Italia in campo maschile.

Fuori invece nelle qualificazioni di un niente sia Francesco De Fabiani (31simo) che David Hofer (37simo), più lontani Didi Noeckler 44simo, Giorgio Di Centa 60simo, Roland Clara 65simo e Mattia Pellegrin 82simo. Nella classifica generale del Tour Northug allunga a 25" il vantaggio nei confronti di Sundby. Mercoledì 7 gennaio il torneo approda in Italia a Dobbiaco, con una 5 km femminile e una 10 km maschile a tecnica classica.

Ordine d'arrivo Sprint TL maschile Tour de Ski Val Mustair (Svi):

 1 PELLEGRINO Federico      1990      ITA

 2 NORTHUG Petter Jr.      1986      NOR

 3 SUNDBY Martin Johnsrud      1984      NOR

 4 BELOV Evgeniy      1990      RUS

 5 CHERNOUSOV Ilia      1986      RUS

 6 HALFVARSSON Calle      1989      SWE

 31 DE FABIANI Francesco      1993      ITA

 37 HOFER David      1983      ITA

 44 NOECKLER Dietmar      1988      ITA

 60 DI CENTA Giorgio      1972      ITA

 65 CLARA Roland      1982      ITA

 82 PELLEGRIN Mattia      1989      ITA

Guarda la sintesi della vittoria di Federico Pellegrino.

La gara femminile dominata dalla Norvegia e da Marit Bjoergen

Terza tappa e terza tripletta consecutiva per la Norvegia nella nona edizione del Tour De Ski che ha disputato la sprint a tecnica libera di Val Mustair (Svi). Il successo è andato come da pronostico a Marit Bjoergen, ancora imbattuta nel torneo, che ha facilmente vinto la finale davanti alle connazionali Heidi Weng e Ingvild Oestberg, mentre la svedese Stina Nilsson non ha potuto far altro che accontentarsi del quarto posto davanti all'ennesima norvegese Maiken Falla.

In casa Italia si registra con soddisfazione l'ottavo posto di Gaia Vuerich. La trentina è arrivata sino alla semifinale dove è stata eliminata, ma il suo piazzamento soddisfa i tecnici. Così come sono da accogliere con soddisfazione le qualificazioni di Ilaria Debertolis (alla fine diciottesima) e Greta Laurent (venticinquesima), non ce l'hanno fatta Francesca Baudin, Virginia De Martin Topranin e Giulia Stuerz. La classifica del Tour vede Bjoergen comandare con 1'11"2 su Weng, terza Johaug a 2'00"7. Debertolis è ventinovesima a 4'21"5. Mercoledì 7 gennaio il torneo approda a Dobbiaco con na 5 km a tecnica classica alle ore 15.30.  

Ordine d'arrivo Sprint TL femminile Tour de Ski Val Mustair (Svi):

 1 BJOERGEN Marit      1980      NOR

 2 WENG Heidi      1991      NOR

 3 OESTBERG Ingvild Flugstad      1990      NOR

 4 NILSSON Stina      1993      SWE

 5 FALLA Maiken Caspersen      1990      NOR

 6 VAN DER GRAAFF Laurien      1987      SUI

 7 CALDWELL Sophie      1990      USA

 8 VUERICH Gaia      1991      ITA

 18 DEBERTOLIS Ilaria      1989      ITA

 25 LAURENT Greta      1992      ITA

 38 BAUDIN Francesca      1993      ITA

 40 DE MARTIN TOPRANIN Virginia      1987      ITA

 49 STUERZ Giulia      1993      ITA

Classifica Tour de Ski femminile dopo tre tappe:

 1 BJOERGEN Marit      1980      NOR       39:29.2     

 2 WENG Heidi      1991      NOR       40:40.4      +1:11.2

 3 JOHAUG Therese      1988      NOR       41:29.9      +2:00.7

 4 NILSSON Stina      1993      SWE       41:38.6      +2:09.4

 5 OESTBERG Ingvild Flugstad      1990      NOR       41:39.4      +2:10.2

 6 FALLA Maiken Caspersen      1990      NOR       42:09.3      +2:40.1

 7 HAGA Ragnhild      1991      NOR       42:11.2      +2:42.0

 8 KOWALCZYK Justyna      1983      POL       42:21.4      +2:52.2

 9 BJORNSEN Sadie      1989      USA       42:27.5      +2:58.3

 10 WIKEN Emma      1989      SWE       42:30.6      +3:01.4

 29 DEBERTOLIS Ilaria      1989      ITA       43:50.7      +4:21.5

 30 DE MARTIN TOPRANIN Virginia      1987      ITA       43:51.3      +4:22.1

 33 BAUDIN Francesca      1993      ITA       44:06.6      +4:37.4

 51 STUERZ Giulia      1993      ITA       45:07.8      +5:38.6

 58 VUERICH Gaia      1991      ITA       46:22.8      +6:53.6

 60 LAURENT Greta      1992      ITA       49:57.6      +10:28.4

Fonte fisi.org

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti