Federico Pellegrino trionfa nella Sprint di Lathi

Di GIANCARLO COSTA ,

Federico Pellegrino trionfa nella Sprint di Lathi (foto fisi)
Federico Pellegrino trionfa nella Sprint di Lathi (foto fisi)

Stupenda vittoria di Federico Pellegrino nella sprint di Lahti in skating, una vittoria per distacco questa volta, che si mette alle spalle il russo Gleb Retivykh 2° e la coppia norvegese Johannes Klaebo 3° e Sindre Skar 4°. Questa vittoria è l'undicesima in carriera per il valdostano, che è l'unico atleta ad avere vinto dieci sprint a tecnica libera. Sulla stessa pista dell'oro iridato 2017, dunque Pellegrino si ripete e celebra nel migliore dei modi il ritorno nella Coppa del mondo sprint, dopo l'argento olimpico a tecnica classica, Coppa nella quale è secondo alle spalle di Klaebo.

Una gran gara, che ancora una volta ha dimostrato la tenacia e la volontà di vincere di Pellegrino, che ha controllato i norvegesi per tutta la finale, prima di attaccare nel lungo rettifilo conclusivo, staccando letteralmente tutti gli avversari, che hanno dovuto cedere al suo strapotere fisico e tecnico.

Eppure, la semifinale era stata in salita per Pellegrino, che, dopo un ammonizione per falsa partenza, aveva rotto anche il bastone destro che veniva rimpiazzato con un sinistro e costringeva il valdostano di Nus ad un altro cambio. Ciò nonostante, Pellegrino si riportava in testa al gruppo fino a chiudere in linea con Klaebo. In semifinale terminava anche la gara di Francesco de Fabiani 12°, bravo a superare i quarti. Fuori ai quarti Maicol Rastelli 19°, mentre Stefan Gelzer è 33°.

La gara femminile è ad appannaggio della norvegese Maiken Caspersen Falla, che con un bel finale riesce a contenere il ritorno della svedese Stina Nilsson, che chiude al secondo posto, e dell'altra svedese Hanna Falk. L'unica azzurra che si era qualificata per i turni di finale, Greta Laurent, era però uscita ai quarti, finendo 22a e Gaia Vuerich 37a in qualifica.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti