Federico Pellegrino nella storia, vittoria nella Sprint d'esordio del Tour de Ski a Lenzerheide (SVI)

Di GIANCARLO COSTA ,

L'arrivo vincente di Federico Pellegrino nella Sprint del Tour de Ski (foto FB Buonomini)
L'arrivo vincente di Federico Pellegrino nella Sprint del Tour de Ski (foto FB Buonomini)

Se lo sci di fondo ha riconquistato le prime pagine dei media nazionali in quest'ultimo mese il merito è soprattutto suo, di Federico Pellegrino, valdostano di Nus ormai gressonaro, che difende i colori della Fiamme Oro-Polizia di Stato. Oggi, nella prima tappa del 10° Tour de Ski, nella Sprint in passo pattinato di Lenzerheide in Svizzera ha conquistato la sua sesta vittoria in Coppa del Mondo, raggiungendo Pietro Piller Cottrer al primo posto per le vittorie italiane in questa speciale classifica. Anche gli dei nordici si devono inchinare di fronte all'azione di questo formidabile fondista, l'unico che riesce a batterli in questa stagione. Si è qualificato con il miglior tempo e ha saputo gestire le batterie dei quarti e della semifinale con intelligenza tattica. In finale ha marcato l'avversario che aveva battezzato come il più temibile, il russo Sergey Ustiugov, poi nella discesa finale i suoi sci velocissimi (grazie all'opera degli skiman della Nazionale) gli hanno consentito il sorpasso e nel rettilineo finale non ha lasciato spazio agli avversari, il meglio del fondo mondiale: Sergey Ustiugov 2°, Finn Haagen Krogh (NOR) 3°, Martin Johnsrud Sundby (NOR) 4°, Emil Joensson (SVE) 5°, Dario Cologna 6° e Petter Northug 7°. Un'altra classifica da incorniciare! Con questa vittoria si porta in testa al Tour de Ski, cosa transitoria ovviamente, ma soprattutto inizia a scavare un solco nella classifica di Coppa del Mondo Sprint, che conduce con 282 punti contro i 172 del norvegese Sondre Fossli e i 128 di Finn Krogh.

Gli altri azzurri in gara sono stati 41° RASTELLI Maicol, 42° URBANI Simone, 55° NOECKLER Dietmar, 61° DE FABIANI Francesco, 62° SALVADORI Giandomenico, 95° CLARA Roland, 97° PELLEGRIN Mattia.

Nella gara femminile successo per la Norvegia con Maiken Caspersen Falla che ha preceduto la svedese Ida Ingemarsdotter e la connazionale Ingvild Oestberg, la migliore delle azzurre è Greta Laurent 21a, quindi Gaia Vuerich 30a, eliminate nei quarti. Non si sono qualificate Ilaria Debertolis 33a, Virginia De Martin Topranin 34, Lucia Scardoni 46a e  Debora Agreiter 69a.

Domani sempre a Lenzerheide seconda tappa del Tour de Ski con una 15 km in alternato.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti