Federico Pellegrino e Dietmar Noeckler vincono la Team Sprint di Planica in Slovenia

Di GIANCARLO COSTA ,

L'Italia del Fondo trionfa a Planica foto fb Federico Pellegrino
L'Italia del Fondo trionfa a Planica foto fb Federico Pellegrino

Un weekend da sogno per Federico Pellegrino, due gare sprint e due vittorie, quella odierna in coppia con il suo compagno di squadra sia delle Fiamme Oro che in Nazionale, Dietmar Noeckler. E' ormai il N°1 dello sprint mondiale, il sigillo speriamo sia la conquista a marzo della Coppa del Mondo di specialità.

Nella gara odierna l'Italia supera due squadre francesi, quindi Germania e Norvegia, così come ieri Pellegrino si era messo alle spalle un trio di transalpini. Questa volta grazie anche al contributo di un commovente Noeckler, che si esalta con un simile compagno di squadra, che con oggi arriva al successo numero 8 in Coppa del Mondo.

Nella gara femminile vittoria della Svezia (Stina Nilsson e Ida Ingemarsdotter) su Norvegia (Heidi Weng e Astrid Jacobsen) 2a e Germania (Sandra Ringwald e Hanna Kolb) 3a

L'Italia è arrivata 9a con Greta Laurent e Gaia Vuerich.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti