Federico Pellegrino decimo nella Sprint di Otepää dominata dai norvegesi

Di GIANCARLO COSTA ,

Il norvegese Klaebo vincitore della Sprint di Otepaa
Il norvegese Klaebo vincitore della Sprint di Otepaa

Più che una gara di Coppa del mondo sembrava il campionato norvegese, la sprint di Otepää in Estonia. Sono andati in finale in 5 su 6, con il solo russo Alexander Bolshunov a cercare di guastare la festa, e per poco non ci riusciva. Sull’ultima salita del circuito solo Klaebo riusciva a replicare al forcing del gigante russo, andando a vincere a braccia alzate e mettendo ormai il sigillo sulla Coppa del mondo assoluta e su quella Sprint.

Per Federico Pellegrino un decimo posto nella tecnica che non preferisce, la classica, ma con la quale ha comunque conquistato un argento olimpico. Ottima prova dell’altro valdostano in gara, Francesco De Fabiani, che dopo un Tour de Ski alla grande, continua la sua ottima stagione anche nelle Sprint, arrivando oggi 14°. Infine ottimo risultato, il migliore della stagione, per Maicol Rastelli, 17°.
Domenica altra gara a Otepää, la 15 km in tecnica classica, con Francesco De Fabiani atteso ad una buona prova.

Gara femminile

La Sprint femminile di Otepää è stata vinta dalla norvegese Maiken Caspersen Falla con il podio completato dalla russa Natalya Nepryaeva seconda e dalla svedese Maja Dahlqvist terza.
Tre le azzurre, anzi le verdi visto il colore della tuta, in gara, tutte fuori nelle qualificazioni. La migliore è stata la valdostana Greta Laurent 32a, che ha mancato di un niente la qualificazione ai quarti di finale, con Lucia Scardoni 34a e Caterina Ganz 47a . Domenica è prevista una 10 km a tecnica classica.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti