Et voilà, la Pierra Menta a les Italiens

Di GIANCARLO COSTA ,

Il-podio-maschile-della-Pierra-Menta-(foto-Jocelin-Chavy-alternative-media.fr).jpg
Il-podio-maschile-della-Pierra-Menta-(foto-Jocelin-Chavy-alternative-media.fr).jpg

La quarta e ultima tappa della Pierra Menta, breve ma intesa con 1700 metri di dislivello, incorona lo scialpinismo italiano sia al maschile che al femminile. Parte subito la carica della squadra spagnola composta da Kilian Jornet Burgada/Marc Pinsach Rubirola , che migliora di giorno dopo giorno i 20 minuti di distacco rimediati nella prima tappa. Poi sono Lanfranchi e Bon Mardion a fare forcing, ma le 2 squadre italiane non perdono colpi. Quindi l’epilogo che alla fine lascia invariata la classifica generale. Le prime 2 squadre arrivano appaiate in 1h36m46s, quindi a Pietro Lanfranchi-William Bon Mardion la tappa e a Lorenzo Holzknecht-Manfred Reichegger la Pierra Menta, terzi Denis Trento-Matteo Eydallin in 1h38mn56s, che così salgono sul secondo gradino del podio maschile.

La classifica generale quindi vede:

1- Lorenzo Holzknecht (IT) / Manfred Reichegger (IT) - 9h41min57s

2- Denis Trento (IT) / Matteo Eydallin (IT) - 9h45min17s

3- Pietro Lanfranchi (IT) / William Bon Mardion (FR) - 9h46min24s

4-Valentin Favre-Alexis Sevennec – 9h52’26’

5 e primi Espoirs-Xavier Gachet-Mateo Jacquemod – 10h05’17”

6 Yannick Buffet-Yannick Ecoeur – 10h09’40”

7 Kilian Jornet Burgada-Marc Pinsach Rubirola 10h27’51”

8 Kuhar Nejc-Filippo Beccari 10h27’57”

9 Tony Sbalbi-Jean Pellissier 10h37’10”

10 Daniele Cappelletti-Davide Galizzi 10h55’29”

Da segnalare anche il secondo posto nella classifica Espoirs di Francois Cazzanelli e Filippo Righi.

Nella gara femminile giù il cappello di fronte alla prova delle “bormine volanti” Roberta Pedranzini-Francesca Martinelli, che conquistano la 5° Pierra Menta in 7 partecipazioni. E nulla ha potuto la miglior sci alpinista della stagione mondiale, Laetitia Roux, che in coppia con la svizzera Séverine Pont Combe, ha cercato di rimediare ai 9 minuti subiti nella prima tappa. Anche nell’ultima tappa sono state loro a vincere in 2h02min08s, marcate da Roberta Pedranzini-Francesca Martinelli seconde in 2h03min46s e dalle svizzere Mireille Richard-Gabrielle Magnenat Gachet terze in 2h18min02s.

Quindi quinta vittoria alla Pierra Menta per Roberta Pedranzini-Francesca Martinelli in 12h22min51s, seconde Laëtitia Roux-Séverine Pont Combe in 12h26min37s, terze Mireille Richard-Gabrielle Magnenat Gachet in 13h43min28s e quarte Laura Besseghini-Corinne Clos in 14h06’46”.

In allegato la classifica completa.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti