In Engadina si è chiusa la FIS Marathon Cup di sci di fondo con Antonella Confortola seconda sul podio generale

Di GIANCARLO COSTA ,

Antonella Confortola sul podio della Fis Marathon Cup (foto CometaPress)
Antonella Confortola sul podio della Fis Marathon Cup (foto CometaPress)

L’atleta della forestale Antonella Confortola, griffata Molinari Marathon Ski team, ha conquistato il secondo gradino del podio della classifica generale della FIS Marathon Cup, dopo la prova conclusiva dell'Engadina Ski Marathon in Svizzera. La prima posizione occupata dalla velocissima Riita-Liisa Roponen, tre successi in tre gare, sarebbe stata forse a portata dell’atleta trentina se le condizioni meteo di gennaio e febbraio non avessero costretto la Worldloppet a cancellare le gare in Estonia e in Polonia. Ottimo comunque il risultato della Confortola, che corona una stagione convincente, dove è doveroso ricordare il secondo posto centrato nell’American Birkebeiner.

Gara più difficile per la parte maschile del Molinari team, dove è Sergio Bonaldi a guidare il gruppo chiudendo la gara in dodicesima posizione, trovando così i punti necessari a piazzarsi nella classifica generale proprio dietro al compagno di squadra Simone Paredi, sesto nel ranking e venticinquesimo nella graduatoria di tappa. A braccetto nella classifica generale vanno anche Florian Kostner e il giovane Alan Martinelli, rispettivamente quattordicesimo e quindicesimo, mentre Fabio Santus chiude la lista del Molinari Marathon Ski Team in 18esima posizione, avendo però intrapreso una gara in meno rispetto ai compagni a causa di un’influenza che lo ha colpito alla vigilia della Transjurassienne.

È invece il norvegese Anders Gloeersen, dopo un bellissimo duello con Jean-Marc Gaillard, a conquistare la vittoria in Svizzera. In terza posizione chiude il padrone di casa Toni Livers. La FIS Marathon Cup però parla tedesco, è infatti Tom Reichelt a fregiarsi del titolo nonostante la tredicesima posizione alla Engadin. Secondo posto a “due piazze” per la classifica generale con il francese Benoit Chauvet e il ceco Martin Koukal che chiudono la manifestazione targata Worldloppet a quota 223 punti, cinque dietro al fondista teutonico.

Si chiude così, dopo sei tappe, l’emozionante avventura della FIS Marathon Cup 2014, e già si guarda alla prossima stagione. Infatti a St. Moritz si riunisce il Comitato Esecutivo di Worldloppet per stilare il calendario della FIS Marathon Cup 2015 che verrà ratificato dalla  nel congresso di Barcellona a giugno.

Classifica Maschile Engadin Skimarathon

1.    Anders Gloeersen    NOR     1:35:05.20    

2.    Jean-Marc Gaillard    FRA     1:35:05.90

3.    Toni Livers              SVI      1:35:08.50

4.    Romain Vandel        FRA      1:35:08.90

5.    Cyril Gaillard            FRA      1:35:09.10

Classifica Femminile Engadin Skimarathon

1.    Riita-Liisa Roponen    FIN    1:38:39.10

2.    Bettina Gruber          SVI    1:38:57.70

3.    Katrin Zeller             GER    1:38:57.90

4.    Holly Brooks             USA    1:41:04.10

5.    Doris Trachsel           SUI    1:41:09.00

Classifica generale Maschile FIS Marathon Cup

1. Tom Reichelt                GER    228

2. Benoit Chauvet            FRA    223

2. Martin Koukal               CZE    223

4. Petr Novak                   CZE    212    

5. Toni Livers                    SVI    170

6. Simone Paredi            ITA    164

7. Sergio Bonaldi            ITA    147

14.Florian Kostner          ITA    93

15.Alan Martinelli            ITA    86

18.Fabio Santus              ITA    75

Classifica generale Maschile FIS Marathon Cup

1.    Riita-Liisa Roponen        FIN    300

2.    Antonella Confortola  ITA    238

3.    Seraina Boner               SVI    200

4.    Julia Tikhonova              RUS    180

5.    Olga Rotcheva               RUS    172

Fonte CometaPress

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti