Domenica di gravi incidenti sulle montagne svizzere | Snow Passion

Domenica di gravi incidenti sulle montagne svizzere

Di GIANCARLO COSTA ,

Cartina
Cartina

Un gruppo di 14 scialpinisti di nazionalità italiana, francese e tedesca stava compiendo la traversata Chamonix-Zermatt, quando è stato sorpreso dal maltempo mentre cercavano di raggiungere il rifugio Vignettes a 3157 metri di quota fra la Pigne d'Arolla e il Monte Collon.
Sono stati trovati dopo una giornata di ricerche dal Soccorso Alpino Svizzero. Quattro le vittime, di una è Marco Castiglioni, guida alpina italiana che si era trsferito in Svizzera. Altri 5 alpinisti sono in condizioni di grave ipotermia.

Due giovani alpinisti svizzeri di 21 e 22 anni sono stati trovati morti sulle Alpi bernesi, nella zona del Monch, a 4105 metri. Secondo i soccorritori hanno perso la vita a causa delle basse temperature e dello sfinimento, soccorritori che hanno avuto vita difficile a causa del maltempo

Altro incidente sul Monte Rosa dove è stato avvistato il corpo senza vita dell'escursionista russa dispersa da sabato. La donna in discesa verso il rifugio Mantova a quota 3495 metri, non vi è mai arrivata.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti