Domenica 20 novembre i giovani scialpinisti debuttano con l’Adamello Ski Raid Junior

Di GIANCARLO COSTA ,

Davide Magnini all'Adamello Ski Raid Junior (foto pegasomedia)
Davide Magnini all'Adamello Ski Raid Junior (foto pegasomedia)

I migliori scialpinisti under 20 sono attesi domenica mattina sul ghiacciaio Presena per la quarta edizione dell’Adamello Ski Rai Junior, classica di inizio stagione, che mette in palio anche il 23° Memorial Fabio Stedile ed ha validità come prova d’apertura del circuito internazionale «La Grande Course Jeunes».

Gli organizzatori dell’Adamello Ski Team, capitanati da Alessandro Mottinelli, in questi giorni stanno lavorando agli gli ultimi dettagli per garantire ai concorrenti un tracciato di gara che rispetti i dislivelli previsti dal regolamento Fisi, ma che altresì esalti le capacità tecniche dei giovani skialper, considerando che si tratta del primo appuntamento agonistico della stagione. Nella giornata di giovedì è prevista la decisione definitiva in merito al percorso di gara, che si presenterà comunque in eccellenti condizioni grazie al metro abbondante di neve fresca caduta nelle scorse settimane. Sicuramente lo start verrà dato dai 2738 metri di Conca Presena, per svilupparsi poi su un anello che prevede anche una serie di inversioni e un tratto a piedi, cambi assetto e discesa in neve fresca.
Fra le novità di questa edizione dell’Adamello Ski Raid Junior, che è anche il prologo del circuito Coppa delle Dolomiti, vi è la nuova vetrina della manifestazione, rappresentata dal sito internet dedicato alla gara giovani, all’indirizzo www.adamelloskiraidjunior.com, dove è possibile trovare tutte le informazioni utili, a partire dalle modalità di iscrizione. Le procedure prevedono l'utilizzo del modello 61 Fisi, con la quota fissata in 20 euro a persona, che comprende iscrizione, gadget, buon pasto e biglietto andata e ritorno per utilizzare la cabinovia Paradiso – Presena. Inoltre il Comitato Organizzatore ha deciso di omaggiare tutti i partecipanti della tessera La Grande Course Jenues, valida per tutte le gare internazionali del circuito.

Per conoscere i nomi degli atleti in gara bisognerà attendere la vigilia, poiché essendo l’Adamello Ski Raid Junior una gara a coppie, in omaggio alla regola osservata da chi va in montagna che prevede la presenza sulla neve di almeno due persone, solo all’ultimo prendono vita le squadre che si sfideranno nelle varie categorie. Anche l’atleta più atteso, Davide Magnini, di fresco arruolamento con il Centro Sportivo Esercito, deciderà la propria partecipazione una volta individuato il compagno di “cordata” ideale. Le categorie previste sono la cadetti (15-16-17 anni), la juniores (18-19-20 anni), maschile e femminile, con la possibilità anche di una categoria mista.
Il programma prevede il briefing domenica mattina alle 8,30, quindi alle 9 il trasferimento in quota tramite le cabinovie Paradiso e Paradiso Presena, dove alle 10 sarà dato lo start.

Fonte u.s. PegasoMedia

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti