Domenica 15 febbraio andrà in scena la quarta edizione dell'Extreme Badalis sulle Prealpi tra Segusino e Valdobbiadene

Di GIANCARLO COSTA ,

Damiano Lenzi e Matteo Eydallin vittoriosi all'Extreme Badalis (foto Selvatico)
Damiano Lenzi e Matteo Eydallin vittoriosi all'Extreme Badalis (foto Selvatico)

Sono giorni di duro lavoro per lo sci club Valdobbiadene per allestire e preparare il tracciato della quarta edizione dell'Extreme Badalis. Il gruppo dei volontari, coordinati da Davide Geronazzo, ha iniziato a segnalare il percorso che corre tra le province di Treviso e Belluno.

La gara a squadre che assegnerà i punti della Coppa Italia Trofeo Scarpa avrà un dislivello positivo di 1.800 metri con uno sviluppo di circa sedici chilometri. Gli atleti correranno in un ambiente inusuale per le gare di scialpinismo, ma altrettanto spettacolare avendo a Nord le Dolomiti e a Sud la vastità della pianura che si perde nella laguna veneta.

La gara che si avvale del patrocinio del Comune di Segusino prenderà il via domenica mattina alle ore 9 dal caratteristico borgo di Milies qualche chilometro sopra a Segusino.

La partenza sarà data dal borgo di Milies con sci ai piedi, la prima salita dirigerà verso il Monte Doc, giunti al cambio d'assetto gli atleti scenderanno in località "Culaz". La seconda salita toccherà il Monte Cesen, da qui i concorrenti dovranno affrontare la seconda discesa in Val de Marie per poi risalire attraverso il magico Canale "Zent" al Monte Orsere, dove ci sarà ristoro per gli atleti e per il pubblico. Si scenderà quindi in Val de Marie, per affrontare la seconda risalita sul Cesen e da qui gli atleti potranno pensare solamente a tagliare il traguardo di Milies.

La passata edizione è stata firmata dagli azzurri Matteo Eydallin e Damiano Lenzi con il tempo di 1:18'45''. In seconda posizione si erano classificati Davide Pierantoni e Michael Moling con solo un minuto e sedici secondi di ritardo. Sul terzo gradino del podio sono saliti Ivan Sommacal e Alessandro Taufer. Nella gara femminile sono state le due bormine, Francesca Martinelli e Roberta Pedranzini, a vincere con il tempo di 1:34’32’’.

La quota di iscrizione è di 70€ a squadra, comprensivi di pacco gara e pranzo. Essendo una gara FISI, vige il regolamento ufficiale della Federazione e saranno quindi accettate solamente le iscrizioni pervenute complete di Modulo 61.

Tra gli eventi che faranno da corollario all'Extreme Badalis c'è l'interessante presentazione di Marco Camandona che sabato sera alle 20.30 presenterà il suo libro presso la Sala Zancaner del Municipio di Segusino.

Per iscrizioni si potrà inviare una email a extremebadalis@gmail.com oppure un fax al numero 0423/973123 con modulo che trovate nel sito dello sci club www.sciclubvaldobbiadene.com

Per ricevere informazioni per il pernottamento oltre all’indirizzo mail ufficiale della manifestazione si può chiamare la responsabile Laura al numero di telefono 347/4523676.

Fonte Areaphoto

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti