Damiano Lenzi vince a Zakopane (POL). Agli spagnoli Kilian Jornet Burgada e Mireia Mirò Varela la Coppa del Mondo di scialpinismo

Di GIANCARLO COSTA ,

La tracciatura del percorso di gara (foto organizzazione)
La tracciatura del percorso di gara (foto organizzazione)

Al Memorial Piotra Malinowskiego giornata sfortunata per l´azzurro Matteo Eydallin, vincitore della gara nel 2010, che dopo la prima salita si ritira abbandonando così ogni ambizione a fare sua la Coppa del Mondo. In casa Italia c´è comunque da festeggiare per l´ottima prestazione di Damiano Lenzi che vince davanti a mostri sacri come Wiliam Bon Mardion, Didier Blanc e Martin Anthamatten. Le condizioni meteo avverse non hanno dato tregua ai concorrenti per tutta la durata della gara. Gli organizzatori per ragioni di sicurezza avevano allestito un tracciato di riserva più breve con tre salite per un dislivello totale di 1370 metri.

Lenzi ha condotto sempre la gara all´attacco, già dopo tre minuti dal via, era in testa a tirare il gruppo, al termine della seconda salita il suo vantaggio superava i due minuti. Nella seconda metà di gara l´azzurro ha controllato i diretti inseguitori terminando con il tempo di 1h05’17”. Con circa quarantacinque secondi di ritardo ha concluso la prova il francese Wiliam Bon Mardion, terzo è Didier Blanc.

Nella classifica finale di Coppa del Mondo, Kilian Jornet Burgada è in prima posizione con 356 punti davanti a Wiliam Bon Mardion e Martin Anthamatten.

In campo femminile la Mireia Mirò Varela domina la gara e si porta a casa vittoria di tappa e Coppa del Mondo. Alle sue spalle la svizzera Nathalie Etzensperger, e francese Laetitia Roux. Nella classifica finale la Roux è seconda e la svizzera terza.

Le italiane, Corinne Clos e Marina Valmassoi sulle nevi dei Monti Tatra sono rispettivamente settima e ottava.

Fonte press.areaphoto.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti