Damiano Lenzi e Matteo Eydallin vincono anche la seconda tappa della Pierra Menta

Di GIANCARLO COSTA ,

Il podio della tappa 2 della Pierra Menta (foto FB La Grande Course)
Il podio della tappa 2 della Pierra Menta (foto FB La Grande Course)

Continua a suonare l'inno di Mameli sul podio delle premiazione della Pierra Menta, per la “gioia” dei francesi di Areches-Beaufort. Non molla un passo la premiata ditta Lenzi-Eydallin, la coppia piemontese di scialpinisti che veste i colori del Centro Sportivo Esercito, anche se in quest'occasione la tuta è azzurra con i colori dell'Italia, visto che la gara vale per la Coppa del Mondo.

Matteo e Damiano chiudono vincendo la seconda tappa in 2h35'22" e ipotecano il successo finale, visto che i francesi Xavier Gachet e William Bon Mardion arrivano con 2'07" di ritardo, mentre i compagni di squadra dell'Italia, i valtellinesi Robert Antonioli e Michele Boscacci sono terzi a 2'50". Nella classifica generale, l'ordine è sempre quello, ma i distacchi sono per Gachet/Bon Mardion di 3'29", per Boscacci/Antonioli 4'51", mentre gli altri francesi Blanc/Sevennec sono a 9'38". In questa tappa si sono ben comportati anche Filippo Beccari/Roberto De Simone undicesimi e Stefano Stradelli/François Cazzanelli sedicesimi.

Torna a vincere una gara di Coppa del Mondo la spagnola Mireia Mirò Varela, che dopo quasi due anni sabbatici, era tornata ai Mondiali e ieri nella tappa inaugurale era arrivata seconda, con la francese pigliatutto Laetitia Roux. Oggi invece hanno dominato la gara vincendo nettamente la tappa in 3h16'15” e conquistando la prima piazza della Pierra Menta femminile con 4'42" di vantaggio su Axelle Mollaret e Emelie Forsberg. Terze le svizzere Séverine Pont Combe e Jennifer Fiechter a 14'43", mentre si confermano al quinto posto le nostre Martina Valmassoi e Katia Tomatis a 20'57”.

In allegato la classifica completa

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti