Damiano Lenzi & Matteo Eydallin, le mani sulla Pierra Menta

Di GIANCARLO COSTA ,

Damiano Lenzi e Matteo Eydallin nella terza tappa della Pierra Menta 2017 (foto Pierra Menta-Chavy)
Damiano Lenzi e Matteo Eydallin nella terza tappa della Pierra Menta 2017 (foto Pierra Menta-Chavy)

Terza tappa della Pierra Menta, la gara scialpinistica a tappe che si corre nel Beaufortain a due passi (Colle del Piccolo San Bernardo e Cormet de Rosland) dall’Italia. E l’Italia detta legge in quella zona di Francia dove lo scialpinismo più che uno sport è una religione. Tappa dura quella odierna, 2467 metri di dislivello positivo, spalmati in 4 salite e altrettante discese su una neve impegnativa per l’arrivo del caldo di questi giorni. Tappa dura e quando il gioco si fa duro, sono 5 italiani su 6 posti del podio! Dominano la giornata e anche la classifica generale, il duo del Centro Sportivo Esercito Matteo Eydallin e Damiano Lenzi, che prendono la testa della gara fin dalla prima salita e chiudono in testa in 2h36’40”. Alle loro spalle è bagarre per salire sugli altri due gradini del podio, con un grande Filippo Barazzuol che la spunta in coppia con Valentin Favre, secondi a 4’45”, terzi Michele Boscacci-Nadir Maguet a 4’56” che precedono Kilian-Sevennec quarti a 5’18”. Completano la top ten Cardona-Cardona quinti, Bon Mardion-Gachet sesti, Kuhar-Skjervheim settimi, Stradelli-Equy ottavi, Beccari-Perillat noni e Dhaene-Traub decimi.

In classifica generale cambia poco con Lenzi-Eydallin sempre in testa in 7h37’32”, Kilian Jornet Burgada-Alexis Sevennec secondi a 11’15”, Nadir Maguet-Michele Boscacci terzi a 16’11” (e su questo distacco dal secondo posto pesano i 5 minuti di penalità di ieri), quarti Filippo Barazzuol-Valentin Favre a 17’18” e William Bon Mardion-Xavier Gachet quinti a 28’03”. Seguono i migliori italiani ottavi Stefano Stradelli-Samuel Equy, noni Filippo Beccari-Perillat Pessey, tredicesimi Lois Craffonara-Michael Moling, quattordicesimi Martin Stofner-Noé Thaler.

Nella gara femminile, dopo la lotta sul filo dei secondi della prima tappa, si è instaurato il dominio della coppia franco-svedese favorite della vigilia. Laetitia Roux ed Emilie Forsberg vincono in 3h20’25”, seconde le svizzere Fiechter-Pont Combe a 8’27”, terze Mollaret-Bonnel a 13’11”, quarte le americane Young-Smiley a 16’07” e quinte le sorelle di Gressoney Annie e Katrin Bieler a 18’11”. Nella classifica generale dominata da Roux-Forsberg, le sorelle Bieler salgono al settimo posto.

Domani ci sarà la spettacolare tappa del Grand-Mont, l’apoteosi finale della Pierra Menta.

In allegato la classifica di tappa.

Download

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti