Damiano Lenzi-Matteo Eydallin ed Elena Nicolini-Laura Besseghini vincono la prima tappa della Transcavallo

Di GIANCARLO COSTA ,

Damiano Lenzi conduce la prima tappa della Transcavallo (foto Selvatico)
Damiano Lenzi conduce la prima tappa della Transcavallo (foto Selvatico)

Questa mattina sulle nevi dell’Alpago e precisamente a Col Indes è partita la 32^ edizione della Transcavallo. La gara di scialpinismo a squadre, organizzata dalla Sci Club Dolomiti Ski-Alp, è stata caratterizzata nella prima tappa dal brutto tempo, poco visibilità in quota, vento e una leggera nevicata lungo tutto il percorso.

Pochi minuti prima del via i responsabili del settore di Piancavallo a causa del forte vento che soffiava in quota hanno dovuto eliminare la cresta del Monte Tremol. Il resto del percorso, sentiti tutti i controllori, è stato confermato come da programma quindi circa 1700 metri di dislivello diluiti in tre salite.

Nella prima salita che toccava Casera Palantina e le forcelle al confine con il complesso sciistico di Piancavallo sono stati i campioni mondiali Lenzi-Eydallin a prendere il comando della gara. Alle loro spalle altri due atleti del Centro Sportivo Esercito Michele Boscacci e Manfred Reichegger. In terza posizione salivano più staccati Tadei Pivk e Denis Trento. Poco dietro Martin Weisskopf e Filippo Beccari, in quinta posizione c’era Davide Pierantoni in squadra con Michael Moling.

Tra le donne sono state le due coppie formate da Elena Nicolini-Laura Besseghini e da Martina Valmassoi-Katia Tomatis a prendere l’iniziativa.

La prima tappa della Transcavallo si è decisa nell’ultima discesa quando i concorrenti, percorsa la cresta del Monte Guslon si sono tuffati verso il traguardo di Col Indes. Michele Boscacci e Manfred Reichegger escono dall’ultimo cambio per primi, i campioni di Verbier, Lenzi ed Eydallin si lanciano all’inseguimento dei battistrada e poco dopo guadagnano la prima posizione.

I due azzurri del Centro Sportivo Esercito, Lenzi-Eydallin, tagliano il traguardo con il tempo di 1:52’07’’. Boscacci-Reichegger dopo aver perso secondi preziosi per aver lasciato la linea di discesa ideale, confermano la seconda posizione con il tempo di 1:54’10’’. Sul terzo gradino del podio di classificano Denis Trento e Tadei Pivk fermando il cronometro in 1:55’33’’.

Tra le donne Elena Nicolini e Laura Besseghini mettono in archivio la prima tappa della Transcavallo con 2:26’37 guadagnando 33’’ su Katia Tomatis e Martina Valmassoi. In terza posizione si classificano Cecilia De Filippo e Birgit Stuffer.

Per quanto riguarda la tappa di domenica mattina i responsabili del tracciato in queste ore stanno valutando le varie possibilità, ma solo domani mattina, alle prime ore dell’alba decideranno il percorso definitivo.

Fonte Areaphoto

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti