Cresta di Corleans Canale Nord da Crevacol - Itinerario Scialpinismo e Snowboard-Alpinismo

Di GIANCARLO COSTA ,

Discesa canale nord tra Cresta Corleans e Testa Serena
Discesa canale nord tra Cresta Corleans e Testa Serena

INIZIO ESCURSIONE: Crevacol parcheggio degli impianti (Quota 1650 metri)
ACCESSO: Per arrivare a Crevacol, prendere l’autostrada A5 Torino-Aosta, uscire ad Aosta Est, prendere la statale 27 in direzione del Traforo del Gran San Bernardo, quindi dopo Saint-Rhemy-en-Bosses e prima del viadotto che porta al tunnel, uscire a destra in direzione degli impianti di Crevacol. Parcheggiare qui, o in stagione avanzata proseguire fin sotto il viadotto che porta al tunnel e da qui iniziare l’escursione.
DISLIVELLO: 1070 metri circa
DIFFICOLTA: 3.3 / E1 AD / S4
TEMPO: 3h circa per la salita
PERIODO CONSIGLIATO Marzo-Aprile
ATTREZZATURA: da scialpinismo o snowboard-alpinismo
CARTOGRAFIA: IGC n° 4 1:50000

DESCRIZIONE ITINERARIO

La salita a questo canale, esposto a nord, tra la Cresta di Corleans e la Testa Serena, rappresenta una bella variante rispetto al classico itinerario di salita al Col Serena.
Partire dal parcheggio degli impianti sciistici di Crevacol, o appena più avanti dai tralicci del viadotto che porta al tunnel del Gran San Bernardo, risalire la parte pianeggiante del vallone per circa un chilometro, quindi svoltare a sinistra e dopo un’evidente baita iniziare a risalire nel bosco, sulla poderale innevata, facendo degli opportuni tagli per guadagnare dislivello più velocemente. Tenere comunque la sinistra risalendo nel bosco, fino al termine degli alberi.
Da qui, circa a quota 2100m, andare in diagonale avendo come riferimento a sinistra la Cresta di Corleans e in centro il Col Serena.
Arrivati all’altezza del canale Nord, deviare a sinistra ed iniziare a risarirlo. Niente di estremo, ma diventa ripido nella seconda parte, per cui è consigliabile calzare i ramponi e se la neve è dura avere anche una piccozza. Usciti da canale, un breve risalita a destra conduce ad un punto panoramico (quota 2720m), da dove si può iniziare a scendere, ritornando nel canale e seguendo in discesa l’itinerario di salita per ritornare al parcheggio.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti