Costa Ciabert da Chianale – Itinerario Sci e Snowboard Alpinismo

Di GIANCARLO COSTA ,

Apertura Itinerario Costa Ciabert da Chianale
Apertura Itinerario Costa Ciabert da Chianale

ACCESSO: Per raggiungere la Val Varaita, si passa per la cittadina di Saluzzo. Arrivando dall’autostrada A6 Torino-Aosta, si esce a Marene, da Cuneo si percorre la statale 589, da Torino si percorre la tangenziale sud, si aggira La Loggia e si prosegue in direzione Moretta e poi Saluzzo. Da Saluzzo si prosegue oltre Verzuolo e svoltando a destra si prosegue per la strada provinciale della Val Varaita direzione Colle dell’Agnello. A Casteldelfino si prosegue diritti per Pontechianale, quindi Chianale, superare il paese, continuare fino alla sbarra con la strada pulita, parcheggiare ed iniziare l’escursione.
PERIODO CONSIGLIATO: da Gennaio a Marzo
DISLIVELLO: 1150 metri circa
ATTREZZATURA: Normale attrezzatura da scialpinismo o snowboard-alpinismo, possono essere utili rampant e ramponi.
CARTOGRAFIA: IGC MONVISO n° 6 scala 1:50000
INDIRIZZI UTILI: Pontechianale posto tappa GTA tel 0175950161
Chianale posto tappa GTA tel 0175950189
Ufficio Turistico Valle Varaita, piazza della Vittoria 40, 12020 Sampeyre tel 0175977152 info@vallevaraita.cn.it
Soccorso alpino 118

Descrizione Itinerario Costa Ciabert

Questa proposta d’itinerario prevede la salita a Costa Ciabert (quota 2931m) partendo dalla sbarra di chiusura sulla strada da Chianale (quota 1870m) per il Colle dell’Agnello.
Salire seguendo la strada innevata fino ad un tornante che con una leggera discesa e un traverso porta nel Vallone di Soustra. Attraversare il rio sulla propria destra, quindi salire nel bosco con inversioni sul ripido pendio, fino alla fine del tratto alberato. Quindi, tenendo sempre la sinistra, salire il pendio che alterna traversi a tratti ripidi. Arrivati a Costa de la Seta, scendere leggermente e con lunghi traversi andare in direzione del punto culminante di Costa Ciabert (quota 2931m), che si trova proprio sotto all'anticima della Punta Tre Chiosis e da cui si ammira il panorama sull’imponente sagoma del Monviso.

In discesa seguire più o meno il traverso fatto in salita fino a Costa de la Seta, quindi scendere sulla linea di massima pendenza, arrivare al limite degli alberi e con qualche traverso scendere nella zona di bosco più fitto, cercando i passaggi per ritornare alla strada del colle dell’Agnello e quindi alla sbarra e al parcheggio.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti