Corso Giudici Freestyle FSI dal 16 al 18 dicembre a Folgaria (TN)

Di GIANCARLO COSTA ,

Marco Grigis Big Air Stoccolma (foto FIS/Oliver Kraus).jpg
Marco Grigis Big Air Stoccolma (foto FIS/Oliver Kraus).jpg

Dopo 3 rinvii, causa innevamento, ci siamo. Il corso si terrà in Folgaria (TN) il 17-18 Dicembre a Folgaria presso l’Hotel Alpino Via Emilio Colpi 170.con arrivo per cena del 16/12.

Perché quest’anno un training a secco?

Perché si tratterà di un corso completo e per certi versi anomalo. Solitamente ci si soffermava sull’aspetto tecnico del judging, mentre quest’anno le giornate saranno organizzate in maniera diversa, parlando sia di tecnica che di sci/snowboard a livello storico/organizzativo e anche per cercare di analizzare c’è di buono e cosa di non buono negli attuali circuiti.

Il 2012 è un anno importante per molti motivi ma il principale è rappresentato dai Mondiali di Oslo con la delega totale alla FSI per la gestione delle convocazioni e delle selezioni e inoltre dovrebbe rappresentare una svolta radicale nella realtà italiana, realtà ormai ridotta e frammentata.

A livello internazionale il judging ha trovato nell’intensa collaborazione fra rider e giudici IJC interessanti sviluppi che hanno portato oltre ad un fiducia nei judging team anche alla creazione di metodologie di giudizio sempre più “error free”.

Il livello internazionale attuale è decisamente alto e ci si aspetta che questo radicale miglioramento arrivi anche in Italia con manovre sempre più complesse e concatenazioni sempre più tecniche.

Per questo è importante partecipare a questo corso per chi vuole avere un ottica diversa, soprattutto fra i rider, sul judging e soprattutto voglia dare il proprio supporto attivo al miglioramento dei circuiti che ci vedono protagonisti e anche al consolidamento del livello tecnico del riding.

Infatti in questi due giorni, a parte l’aspetto puramente tecnico del judging, saranno messe a confronto le nuove e le vecchie metodologie di giudizio per elaborarne una ( o una per disciplina) completamente nuova che permetta di essere sempre più rapidi e sempre più precisi nella valutazione.

Saranno affrontate anche le problematiche relative alla “formazione” freestyle, quindi la scomposizione vera e propria delle manovre inserite all’interno di run complesse (nel caso dello slopestyle o del Pipe) sempre nell’ottica della valutazione più corretta possibile delle competizioni. Sarà affrontata anche l’utilità di mantenere lo sci all’interno di una federazione freestyle snowboard, insomma una riorganizzazione per poter contare su un corpo giudici pronto, preparato e unito.

Il programma si articola sulle intere due giornate, con una snowboardata (se c’è neve) il sabato pomeriggio di un paio di ore.

S’inzia il 17 mattina ore 09 e si prosegue fino al pomeriggio di domenica.

Contattate la Segreteria FSI per informazioni e adesioni.

Segreteria FSI

Via Locchi, 29

37124 Verona

Tel. 045.8303277

Fax.045.8389129

e-mail segreteria@fsi.it

sito: www.fsi.it

Fonte FSI - Gigi keller

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti