Coppa del Mondo Sci di Fondo: nella sprint di Szklarska Poreba (POL) Federico Pellegrino 9º. Vittorie di Devon Kershaw e Ida Ingemarsdotter

Di GIANCARLO COSTA ,

Devon Kershaw (foto FISCrossCountry)
Devon Kershaw (foto FISCrossCountry)

Seconda vittoria stagionale a livello individuale per Ida Ingemarsdotter nella Coppa del mondo di sci di fondo. La svedese, sul gradino più alto del podio nella sprint di Milano di metà gennaio, si è ripetuta sull'inedita pista di Szklarska Poreba, in Polonia battendo abbastanza agevolmente in finale Mikka Falla e Kikkan Randall. Fuori a sorpresa nei quarti di finale Justyna Kowalczyk e Marit Bjoergen, le due regine del circuito, che ora sono separate da appena 6 punti nella classifica generale con la norvegese a quota 1813 punti contro i 1807 della polacca. Eliminata nello stesso turno pure Gaia Vuerich, l'unica delle quattro azzurre ad avere superato le qualificazioni del mattino.

La trentina ha combattuto nella propria batteria contro vecchie volpi del circuito come Jacobsen e Matveeva, ma non c'è stato nulla da fare. Si erano arrese al mattino Greta laurent, Ilaria Debertolis ed Elisa Brocard. Sabato 18 febbraio il programma precede una 10 km a tecnica classica che vedrà al via Silvia Rupil, Virginia De Martin Topranin, Melissa Gorra, Veronica Cavallar ed Elisa Brocard.

Nella sprint maschile orfana di Petter Northug, è stato Devon Kershaw a recitare il ruolo del padrone, infilando con un prodigioso allungo in vista del traguardo il russo nikolat Morilov che aveva praticamente alzato le braccia al cielo, mentre il norvegese ha chiuso terzo. Combattivo ma poco fortunato Federico Pellegrino. Il poliziotto valdostano, brillante secondo nelle qualificazioni, ha superato d'impeto i quarti di finale ma ha rotto un bastoncino dopo pochi metri dal via della semifinale, perdendo concentrazione e con essa preziosi metri che non è riuscito più a recuperare. Il nono posto finale non gi rende giustizia.

Fuori nei quarti di finale Loris Frasnelli, non qualificati David Hofer, Dietmar Noeckler e Renato Pasini. La classifica generale è sempre dominata da Dario Cologna con 1603, seguito da Northug con 1199. Sabato 18 febbraio tocca ad una 15 km a tecnica classica a cui parteciperanno Fabrizio Clementi, Fabio Pasini, Valerio Checchi, Giovanni Gullo, David Hofer e Dietmar Noeckler.

Ordine d'arrivo sprint TL femminile Szklarska Poreba (Pol):

1 INGEMARSDOTTER Ida 1985 SWE

2 FALLA Maiken Caspersen 1990 NOR

3 RANDALL Kikkan 1982 USA

4 BARTHELEMY Laure 1988 FRA

5 JACOBSEN Astrid Uhrenholdt 1987 NOR

6 MATVEEVA Natalia 1986 RUS

7 BRODIN Hanna 1990 SWE

8 FABJAN Vesna 1985 SLO

9 ZELLER Katrin 1979 GER

10 PROCHAZKOVA Alena 1984 SVK

18 VUERICH Gaia 1991 ITA

32 LAURENT Greta 1992 ITA

41 DEBERTOLIS Ilaria 1989 ITA

42 BROCARD Elisa 1984 ITA

Ordine d'arrivo sprint TL maschile Szklarska Poreba (Pol):

1 KERSHAW Devon 1982 CAN

2 MORILOV Nikolay 1986 RUS

3 HATTESTAD Ola Vigen 1982 NOR

4 STRANDVALL Matias 1985 FIN

5 DARRAGON Roddy 1983 FRA

6 GLOEERSEN Anders 1986 NOR

7 PETERSON Teodor 1988 SWE

8 COLOGNA Dario 1986 SUI

9 PELLEGRINO Federico 1990 ITA

10 BRANDSDAL Eirik 1986 NOR

15 FRASNELLI Loris 1979 ITA

37 HOFER David 1983 ITA

54 NOECKLER Dietmar 1988 ITA

61 PASINI Renato 1977 ITA

Fonte fisi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti