Coppa del Mondo scialpinismo: Damiano Lenzi secondo a Font Blanca Andorra

Di GIANCARLO COSTA ,

Partenza Font Blanc Coppa del Mondo scialpinismo (foto organizzazione)
Partenza Font Blanc Coppa del Mondo scialpinismo (foto organizzazione)

E’ iniziata oggi la Coppa del Mondo di scialpinismo 2017 con la prova individuale di Font Blanca nel Principato di Andorra. Quattro salite e altrettante discese per 1600 metri di dislivello positivo con salite nei canali usando i ramponi, questo il menù di giornata che gli organizzatori andorrani hanno servito sul piatto dei concorrenti. Un menù scialpinistico gradito agli azzurri della Nazionale Italiana, che avrebbero anche vinto con l’ossolano del Centro Sportivo Esercito Damiano Lenzi, tornato in gran spolvero al livello di due anni fa’. Purtroppo per lui, ha avuto un problema con un rampone e dopo aver cambiato assetto ed essere sceso fino al traguardo in prima posizione, si è visto nel dopo gara affibbiare una penalizzazione temporale che l’ha retrocesso al secondo posto, a vantaggio del tedesco Anton Palzer, che risulta così il vincitore di questa combattuta gara.

Quindi la classifica finale recita 1° Anton Palzer 1h33’51”, 2° Damiano Lenzi 1h34’42”, 3° Xavier Gachet 1h34’51”, 4° un ottimo Matteo Eydallin 1h35’07”, 5° Robert Antonioli 1h35’18”, 6° Kilian Jornet Burgada 1h35’48”, 7° Marti Werner 1h36’08”, 8° William Bon Mardion 1h37’02”, 9° Michele Boscacci 1h38’08” e 10° Oriol Cardona Coll 1h39’00” che è anche il primo Espoir. Gli altri azzurri in gara erano, 15° Federico Nicolini 1h41'18", 21° Nadir Maguet 1h44'13", 27° William Boffelli 1h45'32", 34° Luca Faifer 1h48'37", 41° Pietro Canclini 1h51'57".

Nella gara femminile nulla cambia rispetto alle ultime stagioni, con la fuoriclasse francese Laetitia Roux che vince l’ennesima gara di Coppa del Mondo sulla connazionale Axelle Mollaret e la svedese Emelie Forsberg. Per l’Italia 6a Alba De Silvestro, 7a Katia Tomatis, 16a Elena Nicolini e
17a Giulia Compagnoni.

Nella categoria juniores doppietta azzurra fra le donne con Giulia Murada davanti Mara Martini, mentre Davide Magnini si è imposto nella prova maschile sul francese Thibault Anselmet e l'altro azzurro Enrico Loss. Infine negli Espoir (Under23) Alba De Silvestro ha vinto la gara femminile sulla francese Adele Milloz e Federico Nicolini è giunto terzo dietro allo spagnolo Oriol e allo svizzero Bonnet.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti