Coppa del Mondo e Mondiali gli obbiettivi della Nazionale di snowboard di Cesare Pisoni

Di GIANCARLO COSTA ,

Cesare Pisoni con i ragazzi della Nazionale di snowboard Parallelo in trionfo a Mosca
Cesare Pisoni con i ragazzi della Nazionale di snowboard Parallelo in trionfo a Mosca

Lo snowboard italiano è atteso nel 2016/17 da una stagione impegnativa, con due Coppe del mondo da difendere (Roland Fischnaller nello slalom parallelo e Michela Moioli nello snowboardcross) e l'appuntamento iridato di Sierra Nevada dal 3 al 17 marzo 2017 che vedrà Luca Matteotti nelle vesti di campione del mondo di snowboardcross, Roland Fischnaller campione del mondo in slalom parallelo e Michela Moioli bronzo nello snowboardcross.

Cesare Pisoni, direttore sportivo della squadra di snowboard e freestyle, traccia un bilancio della prima parte di preparazione. "Quest'anno abbiamo incrementato ulteriormente il lavoro atletico - spiega il tecnico bergamasco -, proseguendo un percorso iniziato da qualche stagione ma il programma prevede un aumento sia in termini di qualità che di quantità. L'obiettivo è quello di arrivare ai Mondiali di Sierra Nevada al top della forma". Anche in questi mesi è proseguito il produttivo accordo con il CONI per l'utilizzazione dei Centro di Preparazione Olimpica di Formia. "Ci siamo già stati con le squadre di parallelo, snowboardcross e slopestyle - conferma Pisoni -, e ci torneremo nuovamente in ottobre, durante la preparazione delle piste sui ghiacciai. Ci sarà l'opportunità effettuare un richiamo atletico, fondamentale per mettere benzina nel motore".  
"Per l'anno prossimo abbiamo investito molto sui giovani a livello di slopestyle e big air - continua -. Con questi ragazzi andremo ad allenarci in Giappone a settembre, in una struttura dotata di materassi speciali che permetteranno di provare i tripli in condizioni di assoluta sicurezza. Logicamente il progetto è volto a ottenere risultati nel medio e lungo periodo, quindi lavoreremo con la massima pazienza. Invece parallelo e snowboardcross continueranno a lottare per le primissime posizioni. Nello snowboardcross è ormai fondamentale curare ogni minimo particolare per rimanere al top, perchè la concorrenza cresce di anno in anno, nel parallelo ci dovremo concentrare soprattutto sul gigante che è la specialità olimpica, anche se nell'ultimo Congresso in Messico è emersa la volontà di reintrodurre lo slalom e il mixed event in vista del 2022".   
"La nostra squadra ha l'obbligo e la capacità di inseguire tutti gli obiettivi stagionali, la Coppa del mondo non è da sottovalutare ma la priorità rimane il Mondiale spagnolo, non sarà facile confermare due titoli e un bronzo conquistati a Kreischberg due annni fa. Moioli è tra le tre più forti del circuito, a livello maschile la preparazione fisica ha dimostrato come Omar Visintin abbia superato una stagione interlocutoria e stia tornando su livelli di competitività, così come Luca Matteotti ha lavorato molto in sala pesi. Nel parallelo la differenza sta nel fatto che tutti i nostri uomini possono salire sul podio, per cui sarà difficile scegliere i cinque per lo slalom dei Mondiali, mentre le donne sono legate alle prestazioni di Nadya Ochner ed Elisa Profanter che sono in grande crescita".

Fonte fisi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti