Convegno Terra Madre - Breno (BS) 8.11.2008

Di GIANCARLO COSTA ,

Terra Madre1
Terra Madre1

Si svolgera a Breno (Sala BIM ore 9-13) il prossimo 8 novembre, il convegno "Terra Madre e.. Agire da conquistatori o viaggiatori, dare più valore alla meta o al cammino?", organizzato dal CAI sezione di Cedegolo Vallecamonica "Battistino Bonali" in collaborazione con la Commissione CAI TAM (Tutela Ambiente Montano).

Nel titolo del convegno c'è la domanda di fondo su come muoversi sulla nostra Madre Terra, ospiti o padroni della natura con la quale dobbiamo, alla fine, sempre fare i conti.

Interverranno Annibale Salsa (Presidente Generale del CAI e docente di Antropologia Culturale all'università di Genova), Valerio Corradi (Docente di Sociologia dell'Ambiente Università di Brescia), Fausto De Stefani (Alpinista, presidente di Mountail Wilderness, Silvio Mottarella (Operatore corporeo), Elena Tironi (Responsabile settore parchi della provincia di Brescia), Pitro Giorgio Zendrini (Architetto, docente della Libera Accademia delle Belle Arti di Brescia). Coordinatori Sandro Gianni e Caterina Facchini.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti