Condannati guida alpina francese e titolare eliski per la morte di un turista danese nel 2012 in Valle Argentera

Di GIANCARLO COSTA ,

Eliski (foto d'archivio)
Eliski (foto d'archivio)

Stava facendo fuoripista dopo essere salito con l'elicottero un turista danese, Bo Overgaard, quando morì fra le montagne dell’alta Valle Argentera, nel Torinese, travolto da una valanga. Il tribunale di Torino ha pronunciato due condanne per omicidio colposo e un’assoluzione. Sono stati condannati sia la Guida Alpina Gilles Revile che accompagnava lo sciatore, che il titolare della società dell'eliski Eric Carquillat. Francesi in trasferta in Italia per l'eliski, perchè oltre frontiera l'eliski è vietato, mentre in Val Susa è regolamentato da una serie di atterraggi. Assolto un connazionale della vittima, Louis Andersen Witanen, referente del tour operator danese.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti