Con la Pila Skyrace Sprint inizia la Coppa del Mondo di Scialpinismo 2010. Denis Trento e Laetitia Roux in primi vincitori

Di GIANCARLO COSTA ,

Dennis Brunod quarto nella Sprint di Pila
Dennis Brunod quarto nella Sprint di Pila

La nuova stagione dello scialpinismo internazionale ricomincia con la Pila Skyrace in Valle d'Aosta. Un debutto in tutti i sensi quello di Pila, diretta TV su RAI Sport+, gara Sprint, mutuata dal fondo, per dare la possibilità di fare un evento spettacolare, concentrato (circa 3 i minuti di gara), ma che ripropone in un mini-circuito tutte le fasi dello scialpinismo classico: salita con sci e pelli, cambio e salita a piedi, cambio e discesa. 4 turni per chi è arrivato in finale, un antipasto per la notturna di domani (altra trovata spettacolare) con la suggestiva cresta tra il Cuis 1 e 2. Forse con questa formula si perde il lato romantico dello scialpinismo, quello di un Trofeo Mezzalama per intenderci, ma tutto è fatto in funzione della speranza di partecipare alle Olimpiadi del 2018, visto che il CIO ha promesso di osservare il più antico degli sport della neve rivisitato in chiave moderna.

La gara Sprint, che regala abbuoni per la gara notturna di domani, ha visto nella prova femminile la vittoria della francese (vincitrice della Coppa del Mondo 2009) Laetitia Roux, che ha controllato la sparata iniziale della spagnola Mireira Mirò, poi finita terza visto il pasticcio al cambio per la discesa, con l'andorrana Sophie Dusautoir seconda a sorpresa. Francesca Martinelli e Roberta Pedranzini finiscono quarta e sesta, ma si rifaranno domani.

La stagione di Denis Trento inizia come è finita, cioè sul gradino alto del podio. Vincitore del Trofeo Mezzalama a maggio (con Reichegger oggi 7° e Eydallin 10°), prevale anche oggi su grandi avversari, anche se alle sue spalle sono arrivati quelli meno accreditati, cioè Martin Riz 2° e il frencese Alexandre Pellicier 3°. Buon quarto Dennis Trento, seguito dal francese Bon Mardion 5°, sesto il fuoriclasse spagnolo Kilian Jornet Burgada, lo svizzero Florent Troillet 11° e Damiano Lenzi, autore di formidabili partenze con pasticci nel finale, 12°.

Domani alle 18 secondo round con la notturna di 1550 metri di dislivello e la fantastica cresta del bivacco Arno.

Classifica Maschile

1) TRENTO Denis (ITA) 2´49´´05; 2) RIZ Martin (ITA) 2´49´´59; 3) PELLICIER Alexandre (FRA) 2´54´´76; 4) BRUNOD Dennis (ITA) 2´55´´45; 5) BON MARDION William (FRA) 3´03´´40; 6) JORNET BURGADA Kilian (SPA) 3´06´´61; 7) REICHEGGER Manfred (ITA); 8) BONNET Nicolas (FRA); 9) ECOEUR Yannick (SUI); 10) EYDALLIN Matteo (ITA)

Classifica Femminile

1) ROUX Letitia (FRA) 3´34´´67; 2) DUSAUTOIR Sophie (AND) 3´48´´82; 3) VIRO MARELA Mireia (SPA) 3´50´´29; 4) MARTINELLI Francesca (ITA) 3´51´´71; 5) ESSL Michaela (AUT) 3´54´´31; 6) PEDRANZINI Roberta (ITA) 4´09´´76; 7) VALMASSOI Martina (ITA); 8) PRUGGER Lydia (AUT); 9) CLOS Corinne (FRA); 10) MERRIL Monique (USA).

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti