Cima Beccher da Piamprato, Val Soana – Itinerario Sci e Snowboard Alpinismo

Di GIANCARLO COSTA ,

Apertura Itinerario Cima Beccher da Piamprato
Apertura Itinerario Cima Beccher da Piamprato

INIZIO ESCURSIONE: da Piamprato in Val Soana (TO) quota 1550 metri
ACCESSO: Per arrivare a Piamprato, prendere l’autostrada A5 Torino-Aosta, uscire ad Ivrea e proseguire per Castellamonte, Cuorgnè, Pont Canavese. A Pont prendere le indicazioni per la Val Soana, quindi risalendo la valle arrivare a Ronco, quindi Valprato, al bivio girare a destra e arrivare alla fine della strada, cioè Piamprato.
DISLIVELLO: 100 metri circa
TEMPO: circa 4 ore per la salita
PERIODO CONSIGLIATO da Gennaio ad Aprile
ATTREZZATURA: da scialpinismo o snowboard-alpinismo, utili ramponi e rampant
CARTOGRAFIA: IGM Valprato Soana Valchiusella

DESCRIZIONE ITINERARIO

Arrivati a Piamprato (quota 1550m) parcheggiare in piazza ed iniziare l’escursione camminando per la via del paese. Finite le case inizia la poderale innevata che porta verso la partenza della nuova seggiovia ferma in inverno. Qualche taglio dei tornanti abbrevia la prima parte della salita. Una diagonale e un ripido pendio/canale fanno guadagnare quota. Abbiamo effettuato una salita alternativa rispetto alla classica, piegando a sinistra come per andare in direzione della Rosa dei Banchi per poi arrivare a un pianoro e girare a destra. Continuando si arriva ad una baita, quindi continuare tenendo la sinistra con dei diagonali che fanno aggirare la Cima del Rospo. Continuare all’interno dell’ampio vallone, lasciando a destra i tralicci del col Larissa, salire l’ultimo pendio di fronte che diviene man mano più ripido, quindi un po’ a destra, per il finale sulla dorsale che fa da confine con la valle di Champorcher e l’arrivo a Cima Beccher (quota 2945m) che non ha croce di vetta.

In discesa seguire l'itinerario di salita fino alla baita, da qui continuare a scendere tenendo la diagonale sulla destra per ricongiungersi all'itinerario percorsorso in salita.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti