Ciaspolcup: 3º Trofeo Au Pied du Mont Mars a Pian Coumarial – Fontainemore (AO)

Di GIANCARLO COSTA ,

La partenza
La partenza

Lo spettacolo della natura che offre la Riserva Naturale Mont Mars era la cartolina che ha fatto da sfondo alla seconda tappa della Ciaspolcup, il circuito valdostano di corsa con le racchette da neve. Una giornata incantevole ha accolto i concorrenti, come efficiente è stata l’organizzazione dello Sci Club Mont Nery e di Stefano Ghisafi, il gestore della pista di fondo e del bar a Pian Coumarial, ma soprattutto uno dei grandi dello scialpinismo a tecnica libera, un mago della discesa a “raspa”.

Peccato che, per esigenze regolamentari del circuito Ciaspolcup, il percorso previsto per la gara, un circuito sulle piste da fondo di circa 5 km con quasi 200 metri di dislivello, non ha toccato gli itinerari per i ciaspolatori che portano a Punta Leretta, al lago Vargno, luoghi selvaggi e poco conosciuti di questa zona della valle di Gressoney che confina con il biellese.

Gara veloce quindi, con un giro di partenza che viene ripetuto all’arrivo, con una salitella iniziale, seguita da una progressiva discesa per affrontare una salita finale che riporta alla zona di partenza/arrivo di Pian Coumarial. Ritmo forsennato nel gruppo di testa, che si sfilaccia man mano che passano i minuti, lasciando i migliori a condurre le danze.

All’arrivo di Pian Coumarial si presenta vincitore Daniele Fornoni in 19’12”, seguito sul podio dal francese Jerome Bosch 2° in 19’22” e da Marco Mangaretto 3° in 19’54”. Alle loro spalle Piero Cassius 4° in 20’30”, Angelo Nicco 5° in 22’15”, Stefano Farinet 6° in 22’28”, Matteo Savin 7° in 22’42”, Victor Viquery 8° in 22’51”, l’altro francese Didier Robin 9° in 22’59” e Fabio Casa 10° in 23’09”.

La corsa femminile è stata vinta da Rosanna Mattè in 24’47”, seguita da Cristina Orso seconda in 28’05” e Valerie Desandre terza in 32’22”.

Si è corsa anche una gara con le racchette per i ragazzi nati dal 1997 in poi, di cui daremo conto nelle classifiche.

 In allegato le foto della gara. A breve online la classifica completa.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti