La Ciaspol Cup ha fatto tappa a Coumarial (AO) racchette da neve e non solo

Di GIANCARLO COSTA ,

partenza gara
partenza gara

Di Carmela Vergura

Esistono in Valle D’Aosta dei luoghi ancora incontaminati dal turismo di massa attirato dallo sci alpino. Una di queste località che, spero rimanga intatta ancora per tanti anni è, senza dubbio Coumarial, ai piedi della Riserva Naturale Regionale del Mont Mars, nella Valle di Gressoney a dieci minuti di macchina da Fointanemore.

Poche persone conoscevano l’esistenza di Coumarial, a farne vivere la bellezza e lo splendido panorama visibile dai suoi 1400 metri è stato Stefano Ghisafi, maestro di sci e skiman. In pochi anni ha creato un delizioso chalet – foyer- bar ristorante che è situato al centro di un pianoro. Ogni fine settimana diventa un ritrovo per gli appassionati della montagna. Coumarial ha ospitato, sabato 26 febbraio, la settima prova del circuito Ciaspol Cup. Stefano Ghisafi ha proposto un percorso che ha impegnato più delle altre prove del circuito, i 400 circa metri di dislivello positivo e i 6 km e qualche centinaio di metri hanno messo a dura prova i circa 40 ciaspolatori agonisti e quelli non competitivi. La bella giornata calda con un sole primaverile, la compagnia allegra, la gara è stata affrontata con un clima festoso e persino lo sforzo fisico non è apparso tale al cospetto di questo incantevole posto.

E’ il mio piccolo paradiso valdostano, me ne sono innamorata sin dal primo giorno che ci sono arrivata, si va dalle piste per lo sci di fondo, a quelle di sci escursionistico, dallo scki alp ai percorsi con le ciaspole e in estate Coumarial diventa metà di escursioni. Un piccolo Tibet da vivere tutto l’anno. Bella gara la mia, peccato che per gareggiare abbia dovuto mettere un paio di collant neri come pantaloni poiché avevo dimenticato quelli da gara..

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti