Chiusa a Sestriere la tappa italiana di coppa del mondo di sci d'erba

Di MARCO CESTE ,

Si è chiusa una quattro giorni speciale per le montagne piemontesi. Cesana, Chiomonte e Sestriere hanno ospitato la coppa del mondo di sci d'erba.
L’appuntamento iridato si è chiuso con la tappa di Sestriere, dove in campo maschile c’è stata la conferma del dominio del ceco Ian Memec. Si è aggiudicato le gare di Cesana di Super G e Salom giagante, quella di Chiomonte di Slalom speciale e infine quella del Sestriere, di Slalom sprint sulla distanza di quattro manche. Agli avversari ha lasciato solo le briciole. La coppa di cristallo FIS individuale ha così avuto un padrone assoluto. Per noi c’è da registrare il bellissimo secondo posto dell’azzurro Edoardo Frau, davanti all’austriaco Mickael Stocker. Grazie al trascinatore Nemec, la Repubblica Ceca si è aggiudicata anche la prova a squadre, dove l’Italia ha brillato giungendo seconda. Terza l’Australia.
Emozioni e paura nella gara femminile. La tedesca Lena Buedenbender stava portando a termine la sua prova da leader della classifica generale, quando una brutta caduta ha fatto temere il peggio per lei. Gara sospesa e l’atleta viene portata in ospedale con l’elicottero. Poco dopo si saprà che le sue condizioni non sono gravi come si temeva inizialmente. La lotta per l’oro resta una questione fra la giapponese Yukiyo Shintani e l’austriaca Ingrid Hirschofer. Ma ecco i colpi di scena nell’ultima decisiva manche. La giapponese cade e arriva settima, l’austriaca fa segnare il miglior tempo ma viene squalificata per aver utilizzato degli sci irregolari, nuovi non punzonati. Il regolamento prevede che gli atleti utilizzino gli stessi sci per tutte e quattro le manche. Incredibile dunque, ma l’infortunata Buedenbender riesce a restare in testa alla classifica e a laurearsi campionessa mondiale.
Cesana, Chiomonte e Sestriere sono così promossi a pieni voti, avendo offerto un’ottima organizzazione che ha fatto sì che si svolgessero gare spettacolari.
Foto: comune.sestriere.to.it
 



Può interessarti