Campionati Europei Skialp a Pelvoux: nelle gare Junior, Faifer argento, Maguet e Cazzanelli di bronzo. Nei Cadetti De Silvestro argento, bronzo per Compagnoni e Magnini

Di GIANCARLO COSTA ,

Luca_Faifer (foto ismf-ski.org)
Luca_Faifer (foto ismf-ski.org)

Sulle nevi francesi si è conclusa la terza giornata di gare. Tre salite e tre discese per un totale di 900 metri di dislivello positivo hanno decretato i nuovi Campioni Europei di scialpinismo nelle categorie Cadetti e Junior. Il tracciato di gara, interamente visibile e accessibile al numeroso pubblico grazie agli impianti da sci, è risultato particolarmente adatto ai ragazzi che scriveranno il futuro dello scialpinismo internazionale. I primi a partire sono stati gli Junior con l’altro nascente Anton Palzer che ha fatto una gara contro il tempo, dal momento che nessuno degli avversari è stato capace di reggere il suo ritmo di gara. Alle spalle del tedesco quattro italiani hanno cercato di salire sui due gradini del podio non ancora assegnati. In gran forma Luca Faifer, già da metà gara aveva messo una seria ipoteca sulla medaglia d’argento. La medaglia di bronzo si è decisa nell’ultima discesa quando l’italiano Nadir Maguet ha sorpassato il compagno di squadra Federico Nicolini. Anton Palzer chiude con il tempo di 46.26, mentre Luca Faifer è secondo con oltre due minuti di svantaggio. Il tempo di Nadir Maquet è 49.59.

Nella categoria Junior donne la svizzera Jennifer Fiechter ha vinto davanti alla francese Axelle Mollaret con un minuto e quattordici di vantaggio. L’italiana Alessandra Cazzanelli è terza con il tempo di 1.01.04.

Nelle categorie più giovani, i cadetti, tra le donne la vittoria è andata alla francese Louise Borgnet. Alle sue spalle due italiane, Alba De Silvestro e Giulia Compagnoni. La francese ha condotto sempre la gara al comando fermando il cronometro in 1.03.56. Le due italiane hanno impiegato rispettivamente 1.04.23 e 1.04.54.
Tra i ragazzi vittoria per la Svizzera con Thomas Corthay con il tempo di 52.52. Lo spagnolo Aleix Domenech si mette al collo l’argento. La medaglia di bronzo è stata contesa tra Dominik Sàdlo e Davide Magnini, terzo sotto il traguardo arriva Sàdlo, ma i giudici gli infliggono una penalità di trenta secondi che lo relega alla quarta posizione. Magnini può quindi salire sul terzo gradino del podio.

Domani a Pelvoux si correrà l’Individuale Race per le categorie Senior ed Espoir.

Classifiche

CADETTI F

1. Louise Borgnet (FRA), 1.03.56; 
2. Alba De Silvestro (ITA), 1.04.23; 3. Giulia Compagnoni (ITA), 1.04.54.

CADETTI M

1. Thomas Corthay (SUI), 52.51;
2. Aleix Domenech (ESP), 53.58;
3. Davide Magnini (ITA), 54.15.

JUNIOR F

1. Jennifer Fiechter (SUI), 58.31;
2. Axelle Mollaret (FRA), 59.45;
3. Alessandra Cazzanelli, (ITA) 1.02.04.

JUNIOR M

1. Anton Palzer (GER), 46.26;
2. Luca Faifer (ITA), 48.42;
3. Nadir Maguet (ITA), 49.59.

Fonte ismf-ski.org

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti