Cala Cimenti in Pakistan per la scalata del Nanga Parbat con discesa sugli sci

Di GIANCARLO COSTA ,

Nanga Parbat (foto fb cmenexperience)
Nanga Parbat (foto fb cmenexperience)

E’ iniziata il 2 giugno la Nanga Parbat Ski Expedition. L’alpinista e sciatore piemontese Carlalberto “Cala” Cimenti tenterà l’impresa insieme ai russi Vitali Lazo e Anton Pugovkin. L’obiettivo è di scendere dall’Ottomila pakistano Nanga Parbat, seguendo una linea nuova, mai sciata prima d’ora.
Sono con lui in questa spedizione i russi Vitali Lazo e Anton Pugovkin, il cui progetto “Death Zone Freeride” prevede la salita di cinque Ottomila senza ossigeno con discesa sugli sci.

La Nanga Parbat Ski Expedition 2019, in preparazione sin dall’agosto dello scorso anno, ha come obiettivo quello di scalare la montagna in stile alpino, senza portatori di alta quota e senza l’ausilio dell’ossigeno, dalla parete Diamir (Nord-Ovest) seguendo la via che si presenterà più praticabile, per poi scendere con gli sci dalla vetta, se le condizioni di neve lo consentiranno, lungo una via mai scesa fino ad ora con gli sci.

Dopo aver piazzato il Campo 1 Cala e i suoi compagnidi spedizione sono dovuti tornare al Campo Base a causa di una forte nevicata, che ha praticamente sommerso le tende, come si vede dalle foto postate sulla pagina Facebook della spedizione.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti