Boscacci-Holzknecht e Pellissier-Nicolini vincono la 64ª edizione del Parravicini. La Coppa Italia scialpinismo parimerito a Holzknecht e Eydallin, al femminile a Federica Osler.

Di GIANCARLO COSTA ,

La_partenza_del_trofeo_Parravicini_2013 (foto_Selvatico)
La_partenza_del_trofeo_Parravicini_2013 (foto_Selvatico)

Domenica mattina nell'anfiteatro del Rifugio Calvi, qualche chilometro sopra l'abitato di Carona in provincia di Bergamo, sotto una fitta nevicata, è partita la 64^ edizione del Parravicini, valida come ultima prova della Coppa Italia - Trofeo Scarpa. I tracciatori, già presenti nella conca del rifugio da alcuni giorni, avevano preparato un percorso di riserva a causa della troppa neve in quota e soprattutto previsioni meteo avverse. Un circuito con quattro salite da ripetere due volte per un totale di 1350 metri di dislivello diluiti in dodici chilometri.

Subito dopo la partenza, Matteo Eydallin, Davide Galizzi, Manfred Reichegger, Damiano Lenzi, Michele Boscacci e Lorenzo Holzknecht hanno preso il comando della gara cercando di alternarsi nel fare il ritmo. Al termine del primo giro, Boscacci e Holzknecht hanno messo la freccia e si sono portati in prima posizione. Alle loro spalle gli inseguitori hanno tenuto il passo, ma nella parte finale, la coppia al comando ha aumentato il proprio vantaggio andando a tagliare il traguardo in perfetta solitudine con il tempo di 1:38'28. L'inedita coppia formata da Matteo Eydallin (Cs Esercito) e Davide Galizzi (Brenta Team) sale sul secondo gradino del podio accusando un ritardo di 1'26". In terza posizione si classificano gli alpini del Centro Sportivo Esercito, Manfred Reichegger e Damiano Lenzi. Thomas Martini e Matteo Pedergnana sono quarti davanti a Fabio Bazzana e Filippo Beccari.

In campo femminile Gloriana Pellissier ed Elena Nicolini (Cs Esercito/Brenta Team) non hanno avuto nessun problema a mantenere la prima posizione davanti a Francesca Martinelli (Sc Alta Valtellina) e a Federica Osler (L'Arcobaleno) . In terza posizione la coppia trentina formata da Sabrina Zanon e da Elisabeth Benedetti. Pellissier-Nicolini tagliano il traguardo, confermando la prima posizione, con il tempo di 2:06'09'', in seconda posizione giungono Martinelli-Osler con 8'05'' di ritardo. Completano il podio le portacolori dell'Asd Cauriol, Zanon-Benedetti con 2:24'22".

Nella classifica riservata ai Master dominio della coppia trentina formata dalle guide alpine Omar Oprandi e Franco Nicolini. In seconda posizione Alberto Stanchina e Andreas Senoner. Completano il podio Martino Cattaneo e Angelo Bernini.

Per la classifica di Coppa Italia - Trofeo Scarpa, Lorenzo Holzknecht e Matteo Eydallin, totalizzando entrambi 196 punti vincono a pari merito la Coppa Italia - Trofeo Scarpa. Il podio maschile è completato da Damiano Lenzi. Tra le donne Federica Osler conferma, anche piazzandosi in seconda posizione, la leadership. Gloriana Pellissier è seconda mentre Francesca Martinelli è terza.

Giancarlo Lira e Monica Sartogo vincono tra i Master. Omar Oprandi e Franco Nicolini sono rispettivamente secondo e terzo nella classifica finale. Completano il podio femminile Milena Ghirardi e Cristina Foppoli.

Classifica maschile

1. Michele Boscacci - Lorenzo Holzknecht, Pol. Albosaggia/Sc Alta Valtellina, 1.38.28;

2. Matteo Eydallin - Davide Galizzi, Cs Esercito/Brenta Team, 1.39.54;

3. Manfred Reichegger - Damiano Lenzi, Cs Esercito, 1.39.58;

4. Thomas Martini - Matteo Pedergnana, Brenta Team/Sc Alta Valtellina, 1.42.29;

5. Fabio Bazzana - Filippo Beccari, Sc Val Gandino/Ski Team Fassa, 1.43.18.

Classifica femminile

1. Gloriana Pellissier - Elena Nicolini, Cs. Esercito/Brenta Team, 2.06.09;

2. Francesca Martinelli - Federica Osler, Sc Alta Valtellina/L'Arcobaleno, 2.14.14;

3. Sabrina Zanon - Elisabeth Benedetti, Asd Cauriol, 2.24.22.

In allegato la classifica completa.

Fonte Areaphoto.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti