Bolshunov e Bjoergen vincono il minitour di Falun, la Coppa del Mondo va ai norvegesi Joahannes Klaebo e Heidi Weng | Snow Passion

Bolshunov e Bjoergen vincono il minitour di Falun, la Coppa del Mondo va ai norvegesi Joahannes Klaebo e Heidi Weng

Di GIANCARLO COSTA ,

Joahannes Klaebo vincitore della Coppa del Mondo sci di fondo (foto fis crosscountry)
Joahannes Klaebo vincitore della Coppa del Mondo sci di fondo (foto fis crosscountry)

Alexander Bolshunov ha tagliato per primo il traguardo della pursuit 15 km a tecnica libera e si è aggiudicato il minitour di Falun. Il russo ha fatto registrare il 17esimo tempo che gli ha permesso di mantenere un vantaggio di 47 secondi sul canadese Alex Harvey, il più veloce di giornata. Sul gradino più basso del podio è finito Dario Cologna che ha battuto in volata il norvegese Martin Johnsrud Sundby. Francesco De Fabiani è terminato 12esimo con il 24esimo tempo, mentre Federico Pellegrino, secondo nella sprint di venerdì, si è piazzato 19esimo con il 31esimo tempo. Da sottolineare il 20esimo posto di Giandomenico Salvadori con un ottimo quarto tempo domenicale. Più lontani Maicol Rastelli e Dietmar Noeckler. La classifica finale di Coppa del mondo premia definitivamente Johannes Klaebo, secondo Dario Cologna e terzo Martin Sundby, il primo degli italiani è Federico Pellegrino 10°.

Classifica finale Coppa del mondo
1 Joahannes Klaebo 1409
2 Dario Cologna 1290
3 Martin Sundby 1261
4 Alex Harvey 1179
5 Alexander Bolshunov 1152
6 Hans Christer Holund 917
7 Alexey Poltorarinin 796
8 Maurice Manificat 763
9 Emil Iversen 635
10 Federico Pellegrino 613
23 Francesco De Fabiani ITA 331
51 Giandomenico Salvadori ITA 120
63 Maicol Rastelli ITA 74
92 Dietmar Noeckler ITA 92
92 Mirco Bertolina ITA 31

Bjoergen si impone nel minitour femminile di Falun

Il miglior tempo di giornata non consente a Jessica Diggins di chiudere il divario da Marit Bjoergen nella 10 km a tecnica libera conclusiva di Falun che ha chiuso il minitour svedese e mandato in archivio la Coppa del mondo femminile di sci di fondo. La campionessa norvegese si è presentata da sola al traguardo davanti alla statunitense con un vantaggio di 16"7, mentre l'altra statunitense Sadie Bjornsen si è piazzata terza a 1'11"5. Buona difesa di Elisa Brocard, unica azzurra al via, la quale ha realizzato il diciannovesimo tempo che ha permesso alla valdostana dell'Esercito di recuperare sei posizioni e concludere al ventesimo posto. La classifica generale di coppa si chiude con il trionfo di Heidi Weng (al secondo centro consecutivo nella sfera di cristallo) davanti a Diggins 2a e Oestberg 3a , Elisa Brocard è 38a .

Fonte fisi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti