Bobbio Pellice e l'alta Val Pellice attendono domenica 21 maggio il Willy Jervis Spring Triathlon

Di GIANCARLO COSTA ,

Presentazione Willy Jervis Spring Triathlon 2017 (4)
Presentazione Willy Jervis Spring Triathlon 2017 (4)

“Solo più 15 posti a disposizione per la partecipazione individuale...” recita l'ultimo comunicato emesso sul Sito www.3rifugivalpellice.it che contiene, peraltro, tutto il dettaglio della manifestazione mentre per le iscrizioni occorre collegarsi al sito www.wedosport.net .
Nato in sordina dal coraggio dell'incoscienza di un piccolo gruppo di cospiratori valligiani sotto l'ala protettiva del Cai Uget Val Pellice il W.J.S.T. è cresciuto negli anni in età e saggezza fino a raggiungere la piena maturità nella edizione 2017 che vedrà la sua realizzazione Domenica 21 Maggio.

La manifestazione si propone quest'anno in versione Triathlon, ovvero dedicato ai singoli atleti che si sobbarcheranno l'onere di pedalare (Villanova – Rif. Jervis) correre (Rif. Jervis – Partia da munt) e sciare, ahimè in salita, per il tratto più spettacolare che da Partia da munt raggiunge il Colle Selliere. Dai 1230 di Villanova ai 2850 metri di quota del traguardo complessivamente sarà un bel salire!
Ci sarà, però, e qui stà la rilevante novità tecnica 2017, la possibilità di dividere la fatica nella formula “a staffetta” prevedendo due sole discipline: la Mountain Bike da Villanova a Partia da munt e gli sci da Partia da Munt al Colle Selliere.
Oltre a quanto prevedono i sacri regolamenti, il premio per tutti gli sciatori sarà una spettacolare discesa, dopo la conclusione della parte agonistica al Colle Selliere, nell'omonimo canalone che si presenta quest'anno con il vestito buono delle grandi feste.

Il programma del week end sarà piuttosto ricco perchè le tensioni agonistiche saranno stemperate la sera precedente al Rifugio Jervis da un concerto dei City Flowers che daranno il giusto ritmo proponendo Funk, R&B e Latin e confortate nel dopo gara dal consueto e ricco terzo tempo culinario presso il Rifugio Willy Jervis che ospiterà anche le premiazioni dell'avvenimento. Peraltro la stessa struttura offre, agli iscritti, il trattamento di ½ pensione al contenutissimo costo di € 35.

L'edizione 2017 assume, inoltre, maggior valore perchè celebrerà, oltre che le gesta del Partigiano Willy Jervis, il ricordo di Luca Prochet, la Guida Alpina scomparsa nel 2015 in un incidente sulle montagne di Cesana.
A ricordare Luca, oltre ai protagonisti della manifestazione agonistica, i famigliari e le Guide alpine che negli anni lo hanno conosciuto ed apprezzato.

Di Carlo Degiovanni

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti