Gli azzurri dello snowboardcross al Passo dello Stelvio

Di GIANCARLO COSTA ,

Luca Matteotti in parabolica (foto Cervinia 2012)
Luca Matteotti in parabolica (foto Cervinia 2012)

Riprende ancora dal Passo dello Stelvio la preparazione della squadra di snowboardcross. Il direttore tecnico Cesare Pisoni ha convocato fino a giovedì 10 ottobre Emanuel Perathoner, Luca Matteotti, Tommaso Leoni, Michele Godino, Omar Visintin, Alberto Schiavon, Fabio Cordi, Michela Moioli e Raffaella Brutto, assistiti dagli allenatori Luca e Stefano Pozzolini. Sul ghiacciaio al confine fra Lombardia e Alto Adige sono presenti pure gli atleti della Coppa Europa di parallelo con Maurizio Bormolini, Hannes Hofer, Christoph Mick, Edwin Coratti, Mirko Felicetti, Luca Ponti e Nadya Ochner.

A Hintertux (Aut) girano per quattro giorni i protagonisti del FuturFisi freeski con Andreas Bacher, Markus Eder, Christoph Schenk, Ralph Welponer e Igor Lastei con il tecnico Valentino Mori. Infine a Zermatt (Svi) sono presenti fino al 17 ottobre Chiara Neujahr, Davide Zanier, Federico Vernier e Luca Ferioli dei FuturFisi di snowboard.

Fonte fisi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti