Assegnati i titoli nelle categorie giovanili ai Campionati Mondiali di Scialpinismo di Claut

Di GIANCARLO COSTA ,

Gare giovanili ai Mondiali di Claut
Gare giovanili ai Mondiali di Claut

Ecco i nuovi giovani Campioni del Mondo di scialpinismo: Anton Palzer, Germania, Federico Nicolini, Italia, Louise Borgnet, Francia, e Axelle Mollaret Francia. L´Italia nei cadetti conquista anche l´argento e il bronzo con Luca Faifer e Gianluca Vanzetta. Silvia Piccagnoni è medaglia di bronzo tra le Junior.

Seconda giornata di gare oggi a Claut, nel programma dei Campionati del Mondo toccava ai giovani, categorie cadetti e junior, dare spettacolo.
I giovani si sono impegnati in un percorso di mille metri di dislivello. Le salite da affrontare erano tre, a circa metà della seconda salita, quella che portava in forcella Baldass le giovani promesse dello scialpinismo hanno dovuto affrontare un canalino calzando i ramponi.
La partenza della gara è stata data alle ore 9.30 da Pian del Muscol a pochi chilometri da Claut, un lungo serpente è salito lungo la strada che porta a Casera Pradut, dopo due chilometri gli atleti hanno svoltato a sinistra e sono saliti verso Forcella Baldass.
In testa, in questa prima parte di gara, si è portato lo svizzero Alain Tissieres, ma il tedesco Anton Palzer non ha disilluso le attese, Palzer ha aspettato che il ritmo del battistrada calasse e in discesa ha fatto uscire le sue doti da abile sciatore staccando di misura Tissieres. Palzer taglia il traguardo in 1.11.24, alle sue spalle Tissiers con un ritardo di 1.31. In terza posizione si è classificato il francese Idris Hirsch.
Per quanto riguarda gli italiani, Stefano Stradelli a causa di una rottura ai materiali è costretto a gareggiare come meglio può. Nadir Maguet e Mirko Ferrari portano a Casa Italia un sesto e settimo posto. Michele Pedergnana è nono.
Nella categoria Junior femminile ha vinto Axelle Mollaret con il tempo di 1.29.47. La francese ha condotto tutta la gara inseguita a pochi metri da Jennifer Fiechter che ha tagliato il traguardo con soli quindici secondi di svantaggio. L´azzurra Silvia Piccagnoni è terza con 1.36.33.
Tra i cadetti l´Italia ha conquistato tutte le medaglie disponibili con Federico Nicolini, nuovo campione mondiale, Luca Faifer, medaglia d´argento e Gianluca Vanzetta, medaglia di bronzo.
Luoise Borgnet, Francia ha vinto la medaglia d´oro tra le cadette, Laura Balet, Spagna e Ina Forchthammer, Austria, sono rispettivamente seconda e terza.

Domani, per il terzo giorno di competizioni, la carovana mondiale si sposterà a Piancavallo per la gara Vertical. Senior, Espoir, Junior e Cadetti affronteranno una gara di sola salita con un dislivello di circa seicento metri.

Classifica cadetti M
1. Federico Nicolini, ITA, 1.29.14; 2. Luca Faifer, ITA, 1.19.41; 3. Gianluca Vanzetta, ITA, 1.24.26.

Classifica cadetti F
1. Louise Borgnet, FRA, 1.37.25; 2. Laura Balet, SPA, 1.53.40; 3. Ina Forchthammer AUT, 1.54.08.

Classifica Junior M
1. Anton Palzer, GER, 1.11.24; 2. Alan Tissieres, SUI, 1.12.55; 3. Idris Hirsch, FRA, 1.15.31.

Classifica Junior F
1. Axelle Mollaret, FRA, 1.29.47; 2. Jennifer Fiechter, SUI, 1.30.02; 3. Silvia Piccagnoni, ITA, 1.36.33.

Fonte press.areaphoto.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti