Anticipata a sabato 27 febbraio la Folga Ski Race

Di GIANCARLO COSTA ,

Ivo Zulian
Ivo Zulian

La forte perturbazione attesa per il fine settimana ha costretto i ragazzi dell’Us Vanoi ai lavori straordinari e a anticipare di un giorno la Folga Ski Race. Proprio così, la terza e penultima tappa del circuito Crazy Skialp Tour si correrà sabato 27 febbraio.

Le previsioni danno precipitazioni che potrebbero portare anche un metro di neve fresca sui pendii  della Valle del Lozen (Tn). Meglio quindi non correre rischi, sentita la Fisi e il comitato organizzatore del “crazy challenge” si è optato per anticipare di 24 ore la scialpinistica individuale a tecnica classica, aperta a tesserati e amatori appartenenti alle categorie Juniores, Cadetti, Seniores e Master. Da ricordare che la Folga Ski Race sarà inoltre valida come prova unica del campionato trentino a tecnica classica.

L’itinerario non sarà il medesimo del 2015, ma si preannuncia comunque bello e muscolare. La partenza è prevista nei pressi del Rifugio Lozen (1.200 mslm), mentre l’arrivo sarà posto presso Lago di Calaita (1.605 mslm). Per arrivarci gli atleti dovranno superare 14 Km di vero scialpinismo che li porterà a raggiunge la quota massima di 2.200 metri, all'altezza della  forcella Folga. Sono previste due salite, per un dislivello totale di circa 1300 metri, con  un  breve tratto a piedi di 200 metri lungo la cresta del Palone di Folga. Tolte le pelli, ci sarà invece da divertirsi  nelle due lunghe discese per un dislivello negativo totale di circa 1000 metri. Non è richiesto l'utilizzo di ramponi e/o imbrago.     

Le categorie giovanili e gli amatori effettueranno, ovviamente, un tracciato più breve.        Gli organizzatori insieme al Soccorso Alpino e i volontari della valle, stanno effettuando le ricognizioni del tracciato, che risulta essere attualmente in buone condizioni e sicuro relativamente a fenomeni valanghivi. Eventuali ulteriori aggiornamenti verranno pubblicati sul sito www.folgaskirace.it e sulla pagina facebook folgaskirace. Le iscrizioni sono effettuabili mediante modulo disponibili sul sito  www.folgaskirace.it e dovranno essere effettuate entro e non oltre le ore 12.00 di venerdì 26 febbraio.       Il ritiro pettorali e l' ufficio gara sarà disponibile dalle ore 7.30 presso il Rifugio Lozen, mentre la partenza è prevista per le ore 9.30.

Visto l’annullamento della Valtartano Skialp, il regolamento iniziale ha subito delle modifiche: Per entrare a far parte della classifica finale bisognerà aver concluso almeno 2 gare su 4, verrà considerato anche il 3° risultato con una maggiorazione del 20%, mentre sarà scartato l’eventuale 4° peggior risultato. Da ricordare infine che a differenza da quanto riportato nel calendario Fisi, la finale del Pizzo Scalino in programma a Lanzada (So) domenica 20 marzo si correrà nella formula individuale e non a coppie.

Fonte Maurizio Torri - sportdimontagna

Download

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti