Alessio Berlanda e Alba Mortagna sprint d’oro alla Fiemme Rollerski Cup | Snow Passion

Alessio Berlanda e Alba Mortagna sprint d’oro alla Fiemme Rollerski Cup

Di GIANCARLO COSTA ,

L'arrivo di Mortagna Bolzan alla Sprint del Fiemme Rolerski (foto newspower)
L'arrivo di Mortagna Bolzan alla Sprint del Fiemme Rolerski (foto newspower)

A Ziano di Fiemme (TN) è andata in scena la prima delle due giornate della Fiemme Rollerski Cup, quella che vedeva protagonisti i velocisti di Coppa Italia. Un appuntamento molto atteso anche dal pubblico, che non ha mancato di far sentire il proprio sostegno a chi concentra la propria disciplina in 200 metri appena. Batterie e poi fasi finali hanno contraddistinto questo pomeriggio fiemmese, una tecnica libera tutta da vivere con semifinali e finali spettacolari ed avvincenti, decise solamente all’ultima falcata. I più bravi e veloci sono stati il quasi trentottenne Alessio Berlanda e la bellunese appena diciassettenne Alba Mortagna, neo iridata junior, la quale ultimamente sembra aver detronizzato le gemelle trevigiane Anna e Lisa Bolzan, un duello tutto veneto che riconferma il nickname affibbiatole di “regina delle sprint”.

Alessio Berlanda: “Contentissimo, oggi stavo bene rispetto alla stanchezza patita la scorsa settimana. Ho fatto sette giorni di scarico ed è stata la decisione migliore che potessi prendere. Mi sentivo brillante e sono felice di aver registrato anche il miglior tempo. Io ed Emanuele Becchis siamo i due atleti più forti quindi è naturale giocarcela sempre fino alla fine tra noi”, ed Alba Mortagna: “Ci ho creduto fino in fondo, non nascondo che mi aspettavo la vittoria, avevo buone sensazioni. Sto mollando un po’ nella preparazione sprint concentrandomi di più sulla resistenza”, conquistano dunque punti importanti per la Coppa Italia, mentre il “deluso” di quest’oggi è Emanuele Becchis, secondo (per una volta). Ma il cuneese è ‘scusato’ poiché da settimane sta preparando la propria tesi di laurea in Scienze Motorie (proprio sugli skiroll), in bocca al lupo Emanuele: “Complimenti a Berlanda ma sono stato sfortunato, in partenza ho perso le prime quattro spinte ed ero praticamente a terra. Ho poi un piccolo problema alla spalla dopo esser caduto domenica, e ho deciso di partecipare alla Fiemme Rollerski Cup solo all’ultimo”.
Terzo invece il fratello di Emanuele, Francesco Becchis, meno affine alla velocità ma che con il tempo e tanto impegno potrebbe rosicchiare il gap che lo separa da Emanuele.
Al femminile una grande semifinale ha evidenziato le doti di Anna Bolzan, capace di bruciare in volata la sorella Lisa, ma è bello vedere come tra queste due atlete non ci sia la benché minima rivalità, se non quella sana che lo sport dovrebbe imporre. Anna è riuscita dunque a conquistare la finale, ma non a battere la scatenata Mortagna, tanto timida durante le interviste quanto leonessa in gara, e dopo aver tagliato la finish line un urlo ha squarciato il cielo trentino.

Domani si replicherà con la long distance di 50 km in tecnica classica, con partenza alle ore 8.30 per i fenomeni élite del Guide World Classic Tour, e alle ore 9 per gli amatori impegnati nel Campionato Italiano Assoluto, con una 20 km proposta dal comitato Nordic Ski Fiemme ai giovani ed ai meno allenati. La festa continua.

Classifica Maschile
1) Alessio Berlanda (Team Futura); 2) Emanuele Becchis (Avis Borgo); 3) Francesco Becchis (Avis Borgo); 4) Marco Corradin (GSA Monte Grappa); 5) Gianmarco Gatti (Valle Anzasca); 6) Simone Ripamonti (Lissone); 7) Luca Giovanelli (Stella Alpina Carano); 8) Paolo Munari (Valdobbiadene); 9) Edi Mortagna (Valdobbiadene); 10) Alberto Dalla Via (Team Futura); 11) Jan Sedmark (SS Mladina); 12) Stefano Roffarè (Montebelluna); 13) Vincenzo De Castro (S.Michele).
Classifica Femminile
1) Alba Mortagna (Valdobbiadene); 2) Anna Bolzan (Orsago); 3) Lisa Bolzan (Orsago); 4) Dana Tenze (SS Mladina); 5) Silvia Pedretti (CAI Brescia); 6) Giulia Pedretti (CAI Brescia); 7) Loretta Urgesi (CAI Brescia).

Fonte Newspower

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti