A Martini e Beccari la gara di scialpinismo della Liguria

Di GIANCARLO COSTA ,

Fulvio-e-Alberto-Fazio-a-Garessio-(foto-Silvano-Odasso).jpg
Fulvio-e-Alberto-Fazio-a-Garessio-(foto-Silvano-Odasso).jpg

La Coppa Kleudgen-Acquarone è una gara di scialpinismo di lunga tradizione. La prima edizione si è tenuta nel 1929, e se ne sono svolte fino ad oggi 23 in tutto. La manifestazione è organizzata dal CAI d'Imperia e si tiene ogni due anni. Il 31 Gennaio 2010 si è disputata a Monesi (IM) la 23° edizione. Si tratta di una delle più vecchie competizioni di montagna in Italia (81 anni!). Ed è sicuramente la gara di scialpinismo più vicina al mare dell'intero Arco Alpino. Solo una trentina di chilometri la dividono dal Mar Ligure. Dalle cime che vengono toccate durante la competizione, si può godere una maestosa veduta del Meditteraneo (a non più di 10 km in linea d'aria) e, nelle giornate più terse, addirittura vedere la Corsica.

Il percorso, lungo circa 17 km ad anello, prevedeva questi passaggi: Monesi, Margheria Binda Inferiore, Punta Farenga, Vecchia Margheria Binda, Cima Ventosa, Ponte Rio Bavera, Rifugio Tre Pini, Monesi. Il dislivello totale positivo era di 1.776 metri. Da segnalare il successo di partecipanti, con 47 squadre iscritte (circa il doppio rispetto all'ultima edizione, che ha cadenza biennale), alle quali vanno aggiunti i partecipanti al criterium amatoriale. In una splendida e fredda giornata di sole, con il vento a spazzare le nuvole e a permetter dalla cime più alte di ammirare il mar Ligure, si sono dati battaglia alcuni fra i principali interpreti di questa disciplina, provenienti dal Piemonte, la Valle d'Aosta, la Lombardia e perfino dal Trentino e l'Alto Adige. Molto apprezzato da atleti e pubblico il tracciato e l'organizzazione generale della gara.

Nella gara maschile vittoria per Thomas Martini - Filippo Beccari in 1h 54' 36", sui valdostani Alain Seletto - Jean Pellissier in 1h 55' 40", terzi i locals di Garessio Alberto e Fulvio Fazio in 1h57'25".

Gara femminile a Sonia Balbis - Raffaella Gianotti in 2h 54' 39", seguite da Ilaria Iemmi - Marina Ferrandoz 2h 57' 45", terze Zinaida Lupu - Simona Stirparo in 3h 23' 25"

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti