Nella 10 km Sci di Fondo di Kuusamo (Fin) grande Roland Clara 2º dietro al fenomeno Petter Northug. Alla “solita” Marit Bjoergen la vittoria femminile.

Di GIANCARLO COSTA ,

Il_podio_maschile della 10 km_con_Roland_Clara, Petter_Northug_e_Maurice_Magnificat (foto fiscrosscountry.com)
Il_podio_maschile della 10 km_con_Roland_Clara, Petter_Northug_e_Maurice_Magnificat (foto fiscrosscountry.com)

Superlativo Roland Clara. Seconda gara stagionale sulle distanze e secondo podio per il nuovo leader del fondo azzurro. Nella 10 km a tecnica libera di Kuusamo (Fin), Clara ha mostrato di essere in stato di grazia e ha confermato e addirittura migliorato il terzo posto di Sjusjoen della scorsa settimana.

Anche oggi la tattica di gara del 29enne finanziere di Riscone è stata impeccabile. Un primo giro spinto, ma conservando qualche margine, e un secondo giro a tutta. Così è arrivato uno splendido secondo posto alle spalle di un inarrivabile Petter Northug che ha fermato il crono sul tempo di 21'49"1. Clara ha impiegato 23"8 in più del norvegese ma ha fatto meglio di tutti gli altri avversari. Terzo posto per il francese Maurice Magnificat a 30"1 dal vincitore.

Ottima gara anche per l'altro azzurro David Hofer, ottavo a 37"7 da Northug, ma a soli 7 secondi dal podio.

Gli altri azzurri sono piuttosto indietro, con il solo Giorgio Di Centa a punti.

Il mini Tour di Kuusamo vedrà la conclusione domani con la 15 km a tecnica classica, nella quale gli atleti prenderanno il via con i distacchi accumulati nella sprint di ieri e nella 10 km di oggi. Sarà dunque un'altra gara molto interessante che vedrà Clara e Hofer ancora fra i protagonisti di questa nuova primavera per il fondo azzurro.

Ordine d'arrivo 10 km TL Cdm Kuusamo (FIN):

1. Petter Northug NOR 21'49"1

2. Roland Clara ITA +23"8

3. Maurice Magnificat FRA +30"1

4. Dario Cologna SUI +31"7

5. Chris Andre Jespersen NOR +33"0

6. Marcus Hellner SWE +35"6

7. Johan Olsson SWE +36"0

8. David Hofer ITA +37"7

9. Remo Fischer SUI +39"4

10. Lukas Bauer CZE +41"5

30. Giorgio Di Centa ITA +1'12"7

35. Valerio Checchi ITA +1'16"7

42. Dietmar Noeckler ITA +1'28"7

56. Pietro Piller Cottrer ITA +1'45"1

69. Fulvio Scola ITA +1'54"2

86. Renato Pasini ITA +2'23"2

Marit Bjoergen fa tris a Kuusamo nella 5 km. Azzurre fuori dai punti

Giornata senza gloria per il sestetto di azzurre presente nella seconda tappa del minitour di Kuusamo. In programma c'era una 5 km a tecnica libera, dominata come sempre dalla norvegese Marit Bjoergen (49simo centro della carriera), al terzo successo in altrettante gare in questo inizio di stagione. E ancora una volta il podio ricalca le prime due tappe, con Charlotte Kalla seconda e Vikebe Skofterud terza.

La migliore italiana è stata Silvia Rupil, quarantunesima, più attardate Debora Agreiter (quarantatreesima), Virginia De Martin Topranin (cinquantanovesima), Elisa Brocard (sessantesima), Marina Piller (sessantesima), Marina Piller (sessantasettesima) e Melissa Gorra (ottantaduesima).

Domenica 27 novembre ultima tappa con una 10 km a tecnica classica che terrà conto degli distacchi accumulati nelle prime due giornate: la Bjoergen partirà con 17"4 di vantaggio sulla Skofterud e 20"1 sulla Kalla.

Ordine d'arrivo 5 km TL femminile Kuusamo (Fin):

1 BJOERGEN Marit 1980 NOR 11:45.3

2 KALLA Charlotte 1987 SWE 11:56.9

3 SKOFTERUD Vibeke W 1980 NOR 11:58.2

4 JOHAUG Therese 1988 NOR 11:59.2

5 KOWALCZYK Justyna 1983 POL 12:06.8

6 JACOBSEN Astrid Uhrenholdt 1987 NOR 12:12.4

7 SARASOJA-LILJA Riikka 1982 FIN 12:13.9

8 KRISTOFFERSEN Marthe 1989 NOR 12:14.9

9 STEIRA Kristin Stoermer 1981 NOR 12:16.9

10 HAAG Anna 1986 SWE 12:18.3

11 LAHTEENMAKI Krista 1990 FIN 12:20.4

12 RANDALL Kikkan 1982 USA 12:21.0

13 WENG Heidi 1991 NOR 12:21.7

14 ROPONEN Riitta-Liisa 1978 FIN 12:22.5

15 KOROSTELEVA Natalia 1981 RUS 12:25.3

15 SHEVCHENKO Valentina 1975 UKR 12:25.3

17 BROOKS Holly 1982 USA 12:26.5

18 FESSEL Nicole 1983 GER 12:28.4

19 FALLA Maiken Caspersen 1990 NOR 12:28.5

20 BARTHELEMY Laure 1988 FRA 12:30.2

21 ZELLER Katrin 1979 GER 12:31.9

22 DOTSENKO Anastasia 1986 RUS 12:34.8

23 SAARINEN Aino- Kaisa 1979 FIN 12:35.6

24 OESTBERG Ingvild Flugstad 1990 NOR 12:36.6

25 NOVIKOVA Valentina 1984 RUS 12:37.3

26 AHERVO Laura 1984 FIN 12:38.5

27 HUGUE Coraline 1984 FRA 12:38.7

28 STEPHEN Elizabeth 1987 USA 12:40.0

29 LARSEN Lisa 1990 SWE 12:40.2

30 MEDVEDEVA Polina 1989 RUS 12:40.3

41 RUPIL Silvia 1985 ITA 12:50.7

43 AGREITER Debora 1991 ITA 12:51.2

59 DE MARTIN TOPRANIN Virginia 1987 ITA 13:00.9

60 BROCARD Elisa 1984 ITA 13:01.8

67 PILLER Marina 1984 ITA 13:11.8

82 GORRA Melissa 1988 ITA 13:35.0

Classifica minitour femminile Kuusamo (Fin):

1 BJOERGEN Marit NOR 13:36.5

2 SKOFTERUD Vibeke W NOR +17.4

3 KALLA Charlotte SWE +20.1

4 JOHAUG Therese NOR +41.7

5 RANDALL Kikkan USA +51.2

6 KOWALCZYK Justyna POL +1:04.5

7 FALLA Maiken Caspersen NOR +1:14.5

8 FESSEL Nicole GER +1:17.1

9 LAHTEENMAKI Krista FIN +1:27.6

10 KYLLOENEN Anne FIN +1:31.3

54 BROCARD Elisa ITA +2:23.5

62 RUPIL Silvia ITA +2:27.6

64 DE MARTIN TOPRANIN Virginia ITA +2:27.9

66 AGREITER Debora ITA +2:30.0

75 PILLER Marina ITA +2:51.0

83 GORRA Melissa ITA +3:06.7

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti