Attualità

Presentato il Trofeo Mezzalama, l'eccellenza dello sci alpinismo. Record d'iscrizioni, nuovo percorso e nuovo Trofeo.

Di Giancarlo Costa

Il nuovo Trofeo Mezzalama

E' stata presentata venerdi 25 marzo Gressoney Saint Jean la XVIII edizione del Trofeo Mezzalama: un'edizione ricca di atleti con quasi 400 squadre iscritte, una sfida ancora più difficile con percorso reso più tecnico dalle condizioni del ghiacciaio, una manifestazione che cresce di anno in anno con l'obiettivo di portare nel mondo le immagini di un territorio unico.

Dopo il saluto del sindaco Gressoney - Saint - Jean Luigi Chiavenuto, la parola è passata al Presidente della Fondazione Trofeo Mezzalama ...

Continua a leggere

Tragedia sul Monte Camino: 2 morti in valanga – Oropa (BI)

Di Giancarlo Costa

I soccorsi mobilitati ad Oropa (foto lastampa.it)

Si temeva una domenica d’incidenti in valanga sull’arco alpino e purtroppo così è stato ad Oropa sul Monte Camino. Una discesa in fuoripista è costata cara ad un gruppo di 21 sciatori, di cui tre erano guide che stavano accompagnando i clienti, 6 per guida. La valanga ha ucciso Emanuele Mosca 65 anni di Graglia e Carlo Graziano 26 anni di Crescentino. Un terzo escursionista, un trentaseienne di Biella, è ricoverato in chirurgia d'urgenza all'ospedale di ...

Continua a leggere

La lettera di Terje Haakonsen sul rapporto Snowboard e Olimpiadi

Di Giancarlo Costa

Terje Haakonsen ed i responsabili della Federazione Snowboard Italia

Probabilmente avrete già sentito parlare delle innumerevoli discussioni riguardanti Olimpiadi e FIS (Federazione Internazionale Sci). In questi ultimi giorni la leggenda dello snowboard Terje Haakonsen è sceso in campo facendo pervenire al direttore del magazine Source, una lettera aperta con la quale cerca di proporre una soluzione alternativa all´attuale conflitto che circonda gli eventi di snowboard olimpici. Eccovi tradotte le parole di Terje.

"Visto che le discussioni sullo slopestyle olimpico sono giunte ai massimi livelli, è arrivato il momento ...

Continua a leggere

Festival delle sculture di neve a Ischgl (Austria)

Di Giancarlo Costa

Scultura prima classificata (foto_TVB_Paznaun-Ischgl).jpg

I tedeschi Rosa e Fechtig si sono imposti nel 18° festival delle sculture di neve di Ischgl, in Austria, dal 10 al 14 gennaio, con i seguaci del Conte Dracula come soggetto

Fino ai primi di maggio i vampiri popoleranno le piste di sci di Ischgl, in Austria. Dal 10 al 14 gennaio, infatti, queste creature spaventose sono state il tema della 18esima edizione del festival internazionale di sculture di neve “Shapes in White” con scultori provenienti da Italia, Svizzera ...

Continua a leggere

Una valanga ha travolto Valerio Bertoglio – Ceresole (TO)

Di Giancarlo Costa

Valerio Bertoglio e Andrea Basolo

Una valanga ha travolto Valerio Bertoglio, 54 anni, guardaparco del Gran Paradiso e guida alpina, sabato pomeriggio del «Canalone dei tedeschi», trascinandolo a valle per circa 300 metri.

Soccorso e trasportato al Cto di Torino, a causa dei seri traumi, è in prognosi riservata. La valanga che ha travolto Bertoglio si è staccata dalla montagna poco dopo le 12.30.

Trovato e soccorso dagli amici, primo fra tutti Andrea Basolo, e dal soccorso alpino, è stato poi trasportato in ospedale ...

Continua a leggere

Presentata ad Aosta La Grande Course, il "grande slam" dello scialpinismo mondiale. Il presidente Adriano Favre: "Così crescerà questo sport".

Di Giancarlo Costa

Conferenza_stampa_di_Aosta_presentazione_ufficiale La Grande Course.jpg

Si è tenuta lunedì 10 gennaio 2011, ad Aosta, la conferenza stampa ufficiale di presentazione de La Grande Course, campionato internazionale di scialpinismo. Il Presidente della Regione Autonoma Valle d´Aosta Augusto Rollandin e l´Assessore al Turismo, Sport, Commercio e Trasporti Aurelio Marguerettaz hanno suggellato con il loro sostegno il progetto. La Grande Course riunisce le cinque più importanti gare del mondo, di cui tre italiane (due valdostane), una francese e una svizzera. "Siamo molto felici - ha dichiarato il ...

Continua a leggere

Valanga e tragedia sfiorata in Valle d'Aosta. Sciatore muore a Belluno

Di Marco Ceste

Piste di Valtournenche (foto cimebianche.net)

Secondo gli esperti, il Meteomomt della Forestale e del Comando Truppe Alpine, il pericolo valanghe, in questi giorni, è alto. Indice 4 in Piemonte e situazioni rischiose anche in Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige.

Proprio ieri, la tragedia è stata per fortuna solo sfiorata nel territorio valdostano, precisamente nelle località di Valtournenche. Sette sciatori, sulla pista di confine delle Cime Bianche, se la sono vista brutta, ma la valanga scesa improvvisamente li ha raggiunti solo nella sua parte ...

Continua a leggere

Incidente mortale con le racchette da neve a Briga Alta in Val Tanaro (CN)

Di Giancarlo Costa

Briga_Alta (foto arch. Galliano)

Ancora una vittima in montagna, il giorno di Santo Stefano. Questa volta tocca ad un escursionista con le racchette da neve: Danilo Saguato, 34 anni, di Diano San Pietro, in provincia d’Imperia. D’estate portava le mandrie al pascolo nella zona, mentre questa volta è stato tradito forse dal manto nevoso ghiacciato, che l’ha fatto precipitare in un canalone, dove ha perso la vita a causa dei traumi riportati nella caduta. L’incidente è avvenuto in località Gombassa ...

Continua a leggere

Trovato morto a Fenestrelle (TO) il giovane alpinista francese

Di Marco Ceste

Vallone dell'Assietta

Jacques de-Mont-Livault era un’alpinista francese di 23 anni, che da una settimana era scomparso sulle Alpi Cozie. Il suo corpo è stato ritrovato ieri, senza vita, nel comune di Fenestrelle, nel vallone dell’Assietta.

Il giovane francese, originario di Parigi, era partito dalla Francia ed era arrivato ad Olux, in val di Susa, il 12 dicembre. L’obiettivo era quello di effettuare un percorso di trekking che lo avrebbe portato fino a Cavalermaggiore, dove per il giorno 15 dicembre ...

Continua a leggere

Tragedia sul Monte Rosa, un morto in valanga

Di Giancarlo Costa

Punta Giordani dal Passo dei Salati

E’ una delle discese più ambite del freeride, quella della “Malfatta”, ma ieri è costata la vita a Mattia Verri, 35 anni, di Borgosesia (Vercelli). Il comprensorio del Monterosa, tra Alagna e Gressoney è da sempre considerato il “Freeride Paradise” e la discesa dal Colle della Malfatta è una delle più prestigiose. Erano in tre, oltre al Verri erano presenti Silvio Fila, 44 anni di Borgosesia e la guida alpina Sandro Borini, 41 anni di Civiasco, che li stava accompagnando ...

Continua a leggere